mercoledì 17 gen 2018
HomeRistrutturazioni Societarie e FallimentiTurnaround Stefanel: gli studi coinvolti

Turnaround Stefanel: gli studi coinvolti

Turnaround Stefanel: gli studi coinvolti

Lombardi Segni e Associati ha assistito il fondo di investimento Attestor e la società Oxy nell’operazione che prospetta il turnaround di Stefanel attraverso una complessa operazione di ristrutturazione che, al verificarsi di una serie di condizioni, tra cui l’omologazione di un accordo di ristrutturazione con le banche creditrici (assistite da BonelliErede) e il rilascio da parte della Consob dell’esenzione Opa, porterà Trinity, società parte del gruppo Attestor, a detenere indirettamente il controllo di Stefanel.

L’accordo prevede l’erogazione da parte di Trinity, di alcune delle banche creditrici della società e di Giuseppe Stefanel di un importo complessivo di 25 milioni di euro a titolo di finanza post omologa, parte del quale verrà utilizzato dalla società per il rimborso del prestito di 10 milioni di euro precedentemente erogato da Trinity a titolo di finanza di urgenza.

L’operazione prevede inoltre la cessione da parte di alcune banche finanziatrici della società di un credito di 25 milioni di euro a una newco, River 3, interamente detenuta da Trinity e Oxy e la conversione di tale credito, rispettivamente, in nuove azioni Stefanel e in strumenti finanziari partecipativi che verranno emessi dalla medesima ocietà. A sua volta River 3 emetterà strumenti finanziari partecipativi che verranno assegnati a talune banche e da Stefanel e riconosceranno loro determinati diritti patrimoniali e amministrativi.

Gli investitori Attestor e Oxy sono stati assistiti da Lombardi Segni e associati, con un team composto dai partner Federico Vermicelli (nella foto), Pierdanilo Beltrami, Antonio Amoroso, Lidia Caldarola e dagli associate Marco Bitetto e Pierangelo Totaro. Le banche creditrici sono state assistite dal focus team crisi aziendali e ristrutturazione del debito di BonelliErede, con un team guidato dai partner Paolo Oliviero e Vittoria Giustiniani e composto dal managing associate Lucio Guttilla e dagli associate Vittorio Cavajoni e Fabrizio Bonato.

Bird&bird ha prestato assistenza alla società con un team guidato dal partner Alberto Salvadè, dai senior associate Federico Valle e Matteo Meroni, unitamente allo studio Bm&a con il partner Massimo Zappalà e il dottor Alessandro Saran. Giuseppe Stefanel è stato assistito dal professor Roberto Sacchi e dall’avvocato Claudio Tatozzi dello Studio 5Lex.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.