domenica 26 mag 2019
HomeCorporate M&AGitti Raynaud affianca Airpack in una nuova acquisizione

Gitti Raynaud affianca Airpack in una nuova acquisizione

Gitti Raynaud affianca Airpack in una nuova acquisizione

Assistita dallo studio legale Gitti Raynaud (Grplex), Airpack Spa, società attiva nel settore dell’imballaggio protettivo, ha perfezionato l’acquisizione della tedesca Tap Telion Air Pac GmbH dal Gruppo Canadese Spg Group. Tap Telion (con impianti produttivi in Germania e Polonia) è uno dei più importanti operatori tedeschi nel settore dell’imballaggio protettivo.

Questa nuova operazione fa seguito all’acquisizione da parte di Airpack del Gruppo Pregis (operante nei maggiori mercati europei, tra cui Inghilterra, Germania, Polonia, Olanda, Belgio, Repubblica Ceca, Ungheria e Romania) avvenuta nel 2014, in cui Airpack è stata sempre assistita da Grplex.
Con questa nuova acquisizione Airpack punta a costituire una leadership europea nel settore di competenza in grado di fornire ai propri clienti un set completo di soluzioni tecnologicamente innovative. Il processo di aggregazione guidato da Airpack, peraltro, prevede ulteriori espansioni in altri mercati di riferimento. Il team di Grplex è stato guidato dal socio Vincenzo Giannantonio (in foto) insieme a Gloria Manunza per gli aspetti m&a, Giacomo Pansolli e Andrea Imberti sul fronte banking, Elisa Mapelli sul fronte labour & incentive, Cristina Cavedon sul fronte Ip e Francesca Grana sul fronte real estate. Spg è stata assistita dalla banca d’affari canadese MNP (con un team guidato dal socio Raoul Heredia) dallo studio legale Tedesco GÖHMANN Lawyers (con un team guidato dal socio Stephan Boese) e dallo studio legale Polacco Olesinski (con un team guidato dal socio Tomasz Ga?ka).

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.