lunedì 26 ago 2019
HomeScenariArata e Associati e BMLex ottengono sequestro di siti fake Piquadro

Arata e Associati e BMLex ottengono sequestro di siti fake Piquadro

Arata e Associati e BMLex ottengono sequestro di siti fake Piquadro

Arata e Associati e BMLex – Bacchini Mazzitelli con i legali interni dell’azienda, hanno ottenuto per Piquadro, in via cautelare, il sequestro preventivo, mediante cancellazione e/o oscuramento di alcuni domini fake registrati a Panama.

Questi siti, riproducenti il logo e i contenuti del sito ufficiale della società, proponevano al pubblico prodotti Piquadro, con sconti del tutto irrealistici (70/90%), che in realtà non venivano poi consegnati.

Per Arata e Associati ha agito il partner Carlo Tremolada (nella foto), mentre per BMLex ha operato il partner Cristiano Bacchini.

Più nel dettaglio, il giudice per le indagini preliminari di Bologna, a seguito della denuncia e su richiesta del P.M., ha disposto il sequestro nella forma dell’oscuramento dei siti falsi, delegando per l’esecuzione del provvedimento il P.M. e la Polizia Postale. Interessante e innovativo, anche dal punto di vista giuridico, il decreto di sequestro emesso dal Gip, nel quale si ipotizzano, a carico degli autori dei siti truffa, i reati di sostituzione di persona (art. 494 c.p.) e frode in commercio (515 c.p.).

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.