Allen&Overy e Clifford nella doppia emissione Unicredit da 2 miliardi totali

Allen & Overy e Clifford Chance hanno affiancato rispettivamente Unicredit e le banche che hanno agito in qualità di joint bookrunners – Commerzbank, Hsbc, Ing, Jp Morgan, Merrill Lynch International, Société Générale e Unicredit – nell’emissione di un titolo senior non-preferred callable con scadenza a 6 anni e che prevede una call option dopo 5 anni, per un importo nominale di 1,25 miliardi di euro e di un titolo senior non-preferred con scadenza a 10 anni per un valore nominale di 750 milioni di euro. L’importo complessivo emesso rappresenta la più grande transazione obbligazionaria unsecured in euro per il mercato istituzionale mai effettuata da Unicredit.

I due bond hanno ottenuto un ottimo riscontro con ordini per più di 4 miliardi di euro da una platea di oltre 350 investitori istituzionali. I titoli saranno quotati sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo e sono emessi a valere sul programma Euro Medium Term Notes di Unicredit.

Il team di Allen & Overy è stato guidato dai partner Cristiano Tommasi (nella foto a sinistra) e Craig Byrne, del dipartimento international capital markets, coadiuvati dalla counsel Alessandra Pala, con Cristina Palma e il trainee Edoardo Tonachella. I profili fiscali dell’operazione sono stati seguiti dal counsel Michele Milanese.

Il team di Clifford Chance è stato guidato dai partner Gioacchino Foti (nella foto a destra) e Filippo Emanuele del dipartimento finance & capital markets, coadiuvati dal senior associate Jonathan Astbury e dagli associate Francesco Napoli e Matteo Oliver Minuti.

Allen&Overy e Clifford nella doppia emissione Unicredit da 2 miliardi totali

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram