Orrick e Clifford Chance nel Social Bond di Cdp da 500 milioni

Gli studi legali Orrick e Clifford Chance hanno assistito rispettivamente Cassa depositi e prestiti S.p.A. e le banche Joint Lead Managers e Joint Bookrunners nell’emissione del nuovo “Social Bond” di Cdp per un valore nominale pari a 500 milioni di euro, destinato a supportare le imprese localizzate principalmente nel Sud Italia, al fine di favorirne la crescita e sostenere la coesione sociale e i livelli occupazionali.

I titoli sono a tasso fisso con scadenza a 8 anni e corrispondono una cedola annua lorda pari a 0,75%. L’emissione è stata accolta da oltre 90 investitori, con la più alta componente di investitori stranieri.

BNP Paribas, Citi, Credit Suisse, Goldman Sachs International, IMI-Intesa Sanpaolo, MPS Capital Services e UniCredit hanno agito da Joint Lead Managers e Joint Bookrunners dell’operazione.

Il team Orrick era guidato dai partner Patrizio Messina e Annalisa Dentoni-Litta (in foto a sinistra) e composto dall’of counsel Nicolò Del Dottore e dall’associate Luca Nardini, e dall’of counsel Giovanni Leoni e dal managing associate Camillo Melotti-Caccia per gli aspetti fiscali. 

Il team Clifford Chance era guidato dai partner Filippo Emanuele (in foto a destra) e Gioacchino Foti e composto dal senior associate Jonathan Astbury, dall’associate Francesco Napoli e da George Hunt. Per i profili fiscali hanno agito il partner Carlo Galli con il senior associate Roberto Ingrassia.

Per Cdp, inoltre, ha seguito l’operazione un team legale interno composto da Maurizio Dainelli, Responsabile Legale Partecipazioni e Finanza, Alessandro Laurito, Responsabile Legale Finanza, Lorenzo Cimarra, Laura La Rocca e Gianmarco Minotti.

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram