Leonardo, nuove linee di credito per 2 miliardi. Linklaters e Clifford Chance nell’operazione

Leonardo ha comunicato la sottoscrizione di nuove linee di credito per un valore di 2 miliardi di euro con un pool di banche internazionali per il rafforzamento della liquidità di gruppo e per il supporto alla flessibilità finanziaria. Questo importo, sommato alle disponibilità liquide e alle linee di credito preesistenti, consente a Leonardo di contare su una liquidità totale di oltre 5 miliardi di euro.

Nell’operazione, Linklaters ha assistito le banche finanziatrici con un team guidato dal partner Andrea Arosio (nella foto a sinistra) e coadiuvato dalla counsel Alessandra Ortelli e dal junior associate Filippo Nola per gli aspetti banking, e dal partner Roberto Egori, dal counsel Fabio Balza e dall’associate Andrea D’Ettorre per gli aspetti fiscali.

Clifford Chance ha assistito Leonardo con un team con un team guidato dal partner Giuseppe De Palma (nella foto a destra), coadiuvato dall’associate Paolo Ballerini e da Benedetta Tola e Giulia Petragnani Gelosi. I profili fiscali dell’operazione sono stati curati dal partner Carlo Galli, con l’associate Roberto Ingrassia e Mario Martignago.

Leonardo, nuove linee di credito per 2 miliardi. Linklaters e Clifford Chance nell’operazione

redazione@lcpublishinggroup.it

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram