martedì 07 apr 2020
HomePenale SocietarioIannaccone con Maria Cannata nella vittoria in Appello sui derivati di Stato

Iannaccone con Maria Cannata nella vittoria in Appello sui derivati di Stato

Iannaccone con Maria Cannata nella vittoria in Appello sui derivati di Stato

Giuseppe Iannaccone (foto in alto), con gli avvocati Riccardo Lugaro e Antonio Palmieri ha assistito vittoriosamente l’ex direttore generale del Ministero del Tesoro, Maria Cannata responsabile per il debito pubblico nazionale, nel processo per i derivati di Stato davanti alla Corte dei Conti del Lazio.
Insieme con Cannata sono stati assolti anche l’ex direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli e l’ex DG del Tesoro Vincenzo La Via, oltre a Domenico Siniscalco e Morgan Stanley. BonelliErede ha assistito Morgan Stanley con il partner Massimiliano Danusso (foto a sinistra), leader del Focus Team Capital Market. Erano parte inoltre del collegio difensivo di Morgan Stanley l’avvocato Enrico Castellani (nella foto a destra) dello studio Freshfields  e l’avvocato Antonio Catricalà dello studio legale Lipani, Catricalà & Partners.

La Corte dei Conti ha ritenuto, anche in secondo grado, che tutti i contratti fossero legittimi e che, quindi, la censura della Procura Generale investisse il merito delle scelte amministrative, che, tuttavia, non sono sindacabili ai sensi di legge.  Sulla base di tale motivazione, la Corte ha quindi respinto il ricorso della Procura Generale e ha confermato il difetto di giurisdizione per mancanza del rapporto di servizio nei confronti di Morgan Stanley e per insindicabilità nel merito delle scelte discrezionali degli appellati.
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.