venerdì 27 nov 2020
HomeBancarioTutti gli studi legali in campo per la fusione di Nets in Nexi

Tutti gli studi legali in campo per la fusione di Nets in Nexi

Tutti gli studi legali in campo per la fusione di Nets in Nexi

La paytech italiana Nexi e la controllante di Nets, la paytech attiva nei paesi nordici, acquisita nel 2018 da un consorzio di fondi di private equity guidato da Hellman & Friedman, hanno sottoscritto un accordo quadro per l’integrazione dei due gruppi attraverso una fusione di Nets in Nexi. Il nuovo gruppo diventerà quindi una paytech di livello europeo con scala, presenza geografica e competenze in grado di supportare pienamente il completamento della transizione verso un’economia cashless e digitale in Europa.

Legance ha assistito Nexi con un team composto da Alberto Giampieri (nella foto a sinistra), Filippo Troisi, Andrea Botti, Marco Sagliocca, Stefano Bandini, Filippo Benintendi, Federico Vitale e Diego Valenti per i profili di strutturazione, societari, equity capital markets e contrattuali, gli aspetti finance sono stati seguiti da Antonio Siciliano e Marco Gagliardi. Vito Auricchio, Guendalina Catti De Gasperi e Valerio Mosca hanno seguito i profili antitrust e golden power e Marco Penna e Giuseppe Alessandro si sono occupati dei profili regulatory. Alberto Maggi e Serena Commisso hanno assistito il management di Nexi per i profili giuslavoristici.

Linklaters ha assistito Nexi con un team composto dai partner Pietro Belloni (nella foto a destra) e Hugo Stolkin, dai managing associate Daniel Bergman e Maria Sofia Ricci e dagli associate Stephanie Floras e Chiara Venditti per gli aspetti corporate e dal partner Ugo Orsini, dal managing associate Francesco Eugenio Pasello e dall’associate Mafalda Monticelli per gli aspetti di equity capital markets e strutturazione, mentre la managing associate Anna Ferraresso e l’associate Francesca Cirillo si sono occupate degli aspetti regulatory e foreign direct investment. I profili giuslavoristici sono stati seguiti dalla counsel Federica Barbero e dall’associate Mara Ruberto.

Lo studio legale Galbiati Sacchi e associati, con il senior partner Aldo Sacchi, il partner Matteo M. Cremascoli, il senior associate Massimo Breviglieri e l’associate Matteo Pietrogrande ha assistito il Comitato Parti Correlate di Nexi nel processo istruttorio e decisionale che ha portato al rilascio del preliminare parere sull’operazione di fusione.

Kpmg ha assistito Nexi per gli aspetti fiscali con un team composto da Arturo Betunio, Marco Foresti, Valeria Russo e Pietro Negri.

Freshfields ha assistito Nets e i suoi azionisti di riferimento con un team multidisciplinare guidato dai partner Luigi Verga e Nicola Asti e composto dal senior associate Fabio Caviglia e dall’associate Edoardo Avato per i profili corporate, dalla counsel Ermelinda Spinelli per gli aspetti antitrust, dal senior associate Toni Marciante per i profili fiscali e dal senior associate Lorenzo Fusco e dall’associate Matteo Tola i profili giuslavoristici.

Pirola Pennuto Zei & Associati ha assistito Mercury Uk HoldCo per gli aspetti fiscali dell’operazione con i partner Stefano Tronconi e Nathalie Brazzelli.

Latham & Watkins ha assistito le banche in relazione al finanziamento dell’operazione con un team cross-border composto dal partner Marcello Bragliani con l’associate Erika Brini Raimondi della sede di Milano, e con i partner Dan MazeJennifer Engelhardt della sede di Londra.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.