giovedì 18 ott 2018
HomeBancarioTutti gli advisor nell’ingresso di iCON Infrastructure Partners IV in Eco Eridania 

Tutti gli advisor nell’ingresso di iCON Infrastructure Partners IV in Eco Eridania 

Tutti gli advisor nell’ingresso di iCON Infrastructure Partners IV in Eco Eridania 

Orrick ha assistito iCON Infrastructure Partners IV, nuovo fondo lanciato da iCON Infrastructure (fondo di investimento indipendente infrastrutturale con oltre 2,5 miliardi di euro di controvalore di asset investiti), nell’acquisizione di una quota di maggioranza in Eco Eridania, società italiana attiva nel settore della raccolta, del trasporto, dello stoccaggio e dello smaltimento di rifiuti speciali (pericolosi e non, sanitari e industriali) e nel settore del trattamento dei rifiuti speciali sanitari, ceduta da Xenon Private Equity V , assistita da Pavia e Ansaldo, e da Roccaforte S.r.l., holding company riconducibile alla famiglia del fondatore e amministratore delegato di Eco Eridania, Andrea Giustini, assistita dallo studio Rossi Finamore Delli Ponti Gandolfo.

Nello specifico, Orrick ha assistito iCON Infrastructure nelle attività di due diligence sugli asset oggetto di investimento nonché nella negoziazione e predisposizione della documentazione contrattuale relativa all’operazione, incluso lo SPA regolante i termini e le condizioni di detta acquisizione, il patto parasociale sottoscritto con Roccaforte e gli accordi con l’amministratore delegato Andrea Giustini, oltre alla documentazione finanziaria correlata al perfezionamento dell’acquisizione. Per lo studio ha agito un team guidato dal partner Carlo Montella, e composto da Andrea Gentili, of counsel, e Marcello Montresor, associate (che hanno curato la predisposizione e negoziazione di tutta la documentazione contrattuale), da Cristina Martorana, partner, coadiuvata da Laura Galbiati, associate, e Alberto Tedeschi (che hanno seguito tutti i profili regolatori e ambientali dell’operazione, coordinando il processo di due diligence), con l’ulteriore coinvolgimento nelle attività di due diligence di Mario Scofferi, of counsel, Riccardo Caselle, associate, Ignazio d’Andria e Cristina Del Papa.

Roccaforte e l’amministratore delegato Andrea Giustini sono stati assistiti, nell’attività di negoziazione e di predisposizione della documentazione contrattuale, tra cui il patto parasociale sottoscritto da Roccaforte con iCon Infrastructure, nonché degli accordi conclusi dallo stesso amministratore delegato, dagli avvocati Alessandro Finamore e Stefano Rossi dello studio Rossi Finamore Delli Ponti Gandolfo di Genova e dall’avvocato Riccardo Salvini di SCP studio legale di Roma.

Xenon Private Equity V, L.P. è stata assistita da Pavia e Ansaldo, con un team guidato dal partner Giuseppe Besozzi e composto dal counsel Maria Chiara Puglisi e da Nicoletta Botta.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.