mercoledì 26 giu 2019
HomeCorporate M&APonti & Partners e Osborne Clarke per la fusione tra Autostar e Autotorino

Ponti & Partners e Osborne Clarke per la fusione tra Autostar e Autotorino

Ponti & Partners e Osborne Clarke per la fusione tra Autostar e Autotorino

Ponti & Partners di Udine, con i partners Luca Ponti (nella foto) e Paolo Panella – insieme al commercialista Federico Giorgione dello Studioprof.it di Udine – ha assistito Autostar SpA (dealer italiano di automobili operante nel Nord-Est principalmente con i marchi Mercedes e BMW) per la conclusione dell’accordo vincolante finalizzato alla fusione con Autotorino SpA (dealer italiano operante nel Nord-Ovest, concessionario di diversi marchi tra cui Mercedes, BMW, Toyota e Jeep), assistita dallo studio Osborne Clarke di Milano, con un team guidato dal partner Riccardo Roversi, coadiuvato dal partner Alessandro Villa, dall’associate Giulia Basile e dal trainee Davide Alesso. Il partner Stefano Lava ha curato gli aspetti giuslavoristici, mentre il senior associate Angelo Molinaro si è occupato della parte antitrust.

La nuova realtà sarà il primo dealer italiano e il quindicesimo a livello Europeo con 50 punti vendita, 1.500 collaboratori, oltre 260.000 clienti, un fatturato aggregato di 1,2 miliardi di Euro e 53.000 auto vendute.

Al termine del progetto di fusione e a integrazione avvenuta, i marchi Autostar e Autotorino saranno mantenuti a livello commerciale, e le due aziende continueranno ad operare negli attuali territori con nuovi investimenti in professionalità e processi. La fusione sarà operativa dal primo luglio.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.