lunedì 14 ott 2019
HomeScenariParte de Bedin & Lee e cerca nuovi avvocati

Parte de Bedin & Lee e cerca nuovi avvocati

Parte de Bedin & Lee e cerca nuovi avvocati

Un passo alla volta. Ma l’obiettivo è chiaro: costruire una boutique legale capace di dire la sua nel mercato della consulenza in materia corporate e commercial. Con in più, un segno particolare. Un legame diretto con Hong Kong e la Cina.

Questa è la storia di due studi che, di fatto, hanno scelto di unire le forze per provare a sfruttare nel modo migliore l’opportunità di collaborare sull’asse che lega l’Italia a quello che un tempo fu il Celeste Impero. E più nello specifico, Milano alla ex colonia britannica.

L’operazione nasce in concomitanza di un passaggio generazionale. In particolare di quello che ha interessato i soci dell’ex studio Magnocavallo: Alberto Predieri (nella foto a destra) e Marco Bisceglia (nella foto a sinistra). I due professionisti, assieme ai loro quattro collaboratori e allo staff della boutique che ha la sua sede alle spalle della chiesa di San Bernardino alle Ossa (con una finestra che addirittura guarda all’interno del tempio), dopo la scomparsa del fondatore, Antonio Magnocavallo, hanno deciso di portare avanti un proprio progetto professionale ma di farlo cercando di andare oltre la dimensione locale e soprattutto personale.

Predieri e Bisceglia lavorano insieme dal 2000. Assieme hanno vissuto le diverse stagioni dello studio Magnocavallo. Da realtà individuale, quando l’avvocato lo gestiva da solo con alcuni collaboratori (tra cui Edoardo Courir, poi passato in Bird & Bird dove oggi è socio), a studio associato, quando nel 2002 divenne Janni Magnocavallo Fauda Brescia e Associati. Un progetto, quest’ultimo, che è andato avanti per alcuni anni. Nel 2005, Magnocavallo è tornato a operare da solo mantenendo però l’associazione professionale con i suoi giovani colleghi, Predieri e Bisceglia e continuando a occuparsi di societario, commerciale, contrattualistica, ma sviluppando anche un focus su Ip e diritto successorio. Tra le industry in cui lo studio è maggiormente attivo, invece, ci sono l’editoria, l’advertising, la chimica, il manifatturiero e la moda.

 

CLICCA QUI E SCARICA GRATIS LA TUA COPIA DI MAG PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.