mercoledì 25 nov 2020
HomeNon categorizzatoLA SCALA CHIUDE IL 2013 A 15,7 MILIONI DI EURO

LA SCALA CHIUDE IL 2013 A 15,7 MILIONI DI EURO

LA SCALA CHIUDE IL 2013 A 15,7 MILIONI DI EURO

Anno record per i conti dello studio legale La Scala. Il 2013 si è chiuso con i ricavi a 15.670.000 di euro, in crescita rispetto ai 14.520.000 euro del 2012. L'assemblea del 18 gennaio, oltre a esaminare i primi dati del consuntivo 2013 (illustrati dal CFO Vittorio Palazzo) ha anche nominato quattro nuovi equity partner. Nello specifico si tratta di: Riccardo Bovino (responsabile del Dipartimento Corporate), Tiziana Allievi (Responsabile del dipartimento Esecuzioni Immobiliari), Massimo Lattuada (responsabile del dipartimento NPL), Giuseppe Caputi (Responsabile della Sede di Roma) sono divenuti equity partner. Nominato anche il nuovo C.d.A. di cui fanno parte, oltre ai due founding partner Giuseppe La Scala e Marco Pesenti, anche Christian Faggella – confermato Managing Partner, per il biennio 2014-15 – Sabrina Galmarini (Segretaria del CdA) e Riccardo Bovino.
BUDGET 2014 SU MODELLI ECONOMETRICI. L'assemblea ha approvato il budget 2014 che, oltre alle consuete proiezioni fondate sui track record e sul portafoglio clienti in essere, ha voluto quest' anno applicare modelli econometrici alla valorizzazione di clientela prospect e di progetti innovativi quanto a prodotti e processi. Non sono previste aperture di nuove sedi in Italia, oltre alle 8 già presenti (Milano, Roma, Torino, Bologna, Firenze, Ancona, Vicenza e Padova). Si è invece concretamente parlato della possibile incorporazione nel 2014 di altre piccole realtà professionali specializzate, che La Scala è interessato ad integrare.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.