KPS acquisisce le attività packaging di Crown Holdings per 2,25 miliardi: gli studi

KPS Capital Partners ha chiuso l’operazione da 2,25 miliardi di euro per l’acquisizione delle attività di imballaggio alimentare, aerosol e promozionale in Europa, Medio Oriente e Africa di Crown Holdings, fornitore di prodotti, attrezzature e servizi di imballaggio protettivo, che manterrà il 20% di proprietà della società. 

Chiomenti ha assistito KPS Capital Partners negli aspetti italiani dell’acquisizione con un team guidato per il lato corporate dal socio Salvo Arena (nella foto a sinistra), responsabile della sede di New York, con il senior associate Giovanni Colantuono e gli associate Jacopo Frontali ed Elisa Gianni

L’acquisizione è stata finanziata anche attraverso l’emissione di un high yield bond di importo pari a 375 milioni di euro, una linea di finanziamento a termine di importo pari a 1,175 miliardi e una linea di credito revolving da 275 milioni. Gli aspetti legali connessi a tali operazioni finanziarie sono stati seguiti da un team coordinato dal socio Benedetto La Russa (nella foto al centro-sinistra) e dal counsel Cosimo Paszkowski e composto dal senior associate Girolamo D’Anna e dagli associate Niccolò Vernillo, Giulia Carnevale, Matteo Venuta e Davide Giannella

Gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal socio Raul-Angelo Papotti e dall’associate Simone Schiavini e i profili labour dalla counsel Valeria de Lucia e dall’associate Lara Paletto.

Lo studio Macchi di Cellere Gangemi ha assistito Crown Holdings per gli aspetti di giurisdizione italiana dell’operazione con un team guidato dal partner Ernesto Pucci (nella foto al centro-destra), che si è occupato degli aspetti corporate. Il partner Bruno Gangemi si è occupato degli aspetti fiscali, insieme al senior associate Federico Di Cesare, mentre la partner Elisa Noto e il senior associate Matteo Patrignani si sono occupati rispettivamente degli aspetti labour e corporate.

Crown Holdings è stata assistita nelle giurisdizioni diverse dall’Italia da Dechert LLP, con un team guidato dai partner corporate Ian Hartman e Michael Darby

Allen & Overy ha assistito gli istituti finanziari nelle linee di finanziamento e nell’emissione dell’high yield bond con un team di leveraged finance multi-giurisdizionale diretto dai partner Nick Clark e John Kicken dalla sede di Londra e, in Italia con il team composto dal partner Stefano Sennhauser (nella foto a destra), coadiuvato dall’associate Fabio Gregoris, per gli aspetti finanziari e dal partner Francesco Guelfi, coadiuvati dal senior associate Elia Ferdinando Clarizia e dall’associate Simona Simone per i profili fiscali. Il finanziamento ha visto inoltre la partecipazione dei team delle sedi di Allen & Overy Francia, Germania, Paesi Bassi e Spagna.

KPS acquisisce le attività packaging di Crown Holdings per 2,25 miliardi: gli studi

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram