Grimaldi Alliance sbarca in Polonia con un nuovo accordo

La Grimaldi Alliance registra un nuovo ingresso: la Polonia con l’obiettivo di sviluppare e promuovere maggiormente la presenza nell’Europa dell’Est. In particolare, lo studio Kopoczynski, è il nuovo membr. Kopoczynski è uno dei più apprezzati studi legali polacchi, con oltre 30 professionisti, segue clienti nazionali e internazionali, con una particolare esperienza in diritto Bancario e Finanziario, Societario, Litigation, M&A e ADR.

«Le relazioni economiche e commerciali tra Italia e Polonia sono ottime da molti anni e nel tempo si sono rafforzati i legami tra i due Paesi, con positivi trend di crescita – afferma Francesco Sciaudone, Managing Partner di Grimaldi (nella foto) – nel 2017 l’interscambio commerciale tra i due paesi ha raggiunto i 22.440 milioni di euro, il 12% in più rispetto all’anno precedente. Siamo molto felici che lo studio Kopoczynski sia entrato nella alleanza Grimaldi e che possiamo non solo seguire in modo continuo e completo gli investitori italiani in Polonia e gli investimenti polacchi in Italia, ma anche rafforzare la nostra presenza nell’Europa dell’Est».

Grimaldi Alliance è già presente in Albania, Argentina, Bosnia Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Chile, Colombia, Croazia, Egitto, Montenegro, Macedonia del Nord, Paraguay, Portogallo, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Turchia e Uruguay. Ulteriori ingressi sono previsti nelle prossime settimane.

Grimaldi Alliance sbarca in Polonia con un nuovo accordo

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram