lunedì 21 ott 2019
HomeCorporate M&AGli studi nell’acquisizione di Ocme da parte di Aetna

Gli studi nell’acquisizione di Ocme da parte di Aetna

Gli studi nell’acquisizione di Ocme da parte di Aetna

Gli studi Dentons, Boldrini Pesaresi & Associati e Pedersoli sono stati coinvolti nell’acquisizione dell’intero capitale sociale di Ocme, società attiva nella costruzione di macchinari per il packaging, da parte del gruppo Aetna.

Dentons ha agito in qualità di advisor delle banche Bnl e Crédit Agricole nel finanziamento concesso a Aetna. Per lo studio ha operato un team guidato dal partner Alessandro Fosco Fagotto (nella foto) e composto dagli associate Tommaso Zanirato e Silvia Cammalleri.

Boldrini Pesaresi & Associati ha affiancato Aetna Group per l’acquisizione della quota del capitale di Ocme detenuta da Carlotta Gatteschi e Mara Baracchi. Per lo studio sono intervenuti i soci Marco Boldrini e Fabio Pesaresi.

Le società venditrici sono state assistite dal dottor Guglielmo Cacchioli di Parma e da Pedersoli Studio Legale, che si sono occupati degli aspetti tributari finanziari e contrattuali. Per lo studio ha agito un team composto da Giulio Sandrelli, junior partner, e Valentina Di Melfi, associate, con il coordinamento dell’equity partner Davide Cacchioli.

L’acquisizione rappresenta il compimento di un percorso di collaborazione tra Robopac, società controllata da Aetna Group, e Ocme. La partnership si pone l’obiettivo di costruire un gruppo integrato, operante nelle tecnologie del packaging e della logistica.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.