Gamenet passa a Gamma Bidco. Tutti gli studi coinvolti

Si è conclusa con successo l’acquisizione del 48,67% del capitale sociale di Gamenet da parte di Gamma Bidco, società costituita per conto dei fondi di investimento gestiti da Apollo Management IX, L.P., per un ammontare complessivo di 189,8 milioni di euro.

Gamma Bidco promuoverà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria per la totalità delle azioni della società in circolazione che non siano già di sua titolarità, ai sensi degli artt. 102, 106 e ss. del d.lgs. 58/1998.

Latham & Watkins ha assistito Apollo con un team guidato da Stefano Sciolla e Antonio Coletti e composto da Giorgia Lugli, Guido Bartolomei, Luca Maranetto, Maria Giulia De Cesari, Marco Martino, Marta Negro, Marta Vella, Alessia Masiero e Lorenzo Rovelli, per i profili corporate, Cesare Milani e Virginia List per i profili regolamentari, Marcello Bragliani, Antongiulio Scialpi, Marco Ferrante e Eleonora Baggiani per i profili finance, e Antonio Distefano e Stefania Cirillo per i profili di litigation.

Lo studio Paul Weiss ha invece agito con gli avvocati Ramy Wahbeh e Pelin Demirdere Eski.

PwC TLS ha assistito Apollo sugli aspetti fiscali con un team composto da Nicola Broggi, Marco Vozzi, Pietro Bertolotti, Francesca Ruscalla e Giampier Catuscelli. Anche PwC Deals ha agito sui temi finanziari con un team composto da Francesco Giordano, Giulia Valenti e Melchiorre Sorrentino.

Caiazzo Donnini Pappalardo & associati, con il socio Roberto Donnini, Alessandro Pilarski e Silvana De Lauretis agisce come consulente legale di Intralot.

Linklaters ha assistito le banche finanziatrici con un team trasversale guidato, per gli aspetti banking, da un team composto, per l’ufficio di Milano, dal partner Andrea Arosio, dal managing associate Diego Esposito, dagli associate Marco Carrieri e Ilaria Bertolazzi e dal trainee Guido Parisi, per l’ufficio di Londra, dai partner Alexander Naidenov e Thomas Waller e dal managing associate Rohan Saha, per gli aspetti corporate, dal partner Giorgio Fantacchiotti, dal managing associate Francesco Eugenio Pasello e dall’associate Valerio Marotta e, per gli aspetti tax, dal partner Roberto Egori e dall’associate Sergio Merlino.

White & Case agisce come consulente legale del venditore, TCP Lux Eurinvest, società controllata dal fondo di private equity Trilantic Europe, con un pool legale che comprende i partner Michael Immordino (Londra e Milano) e Ferigo Foscari, insieme all’associate Cristina Riva (entrambi dell’ufficio di Milano).

Gamenet passa a Gamma Bidco. Tutti gli studi coinvolti

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram