lunedì 18 nov 2019
HomeCorporate M&ADLA Piper, Latham e Rcc nella riorganizzazione di Fratelli d’Amato

DLA Piper, Latham e Rcc nella riorganizzazione di Fratelli d’Amato

DLA Piper, Latham e Rcc nella riorganizzazione di Fratelli d’Amato

DLA Piper ha assistito SC Lowy nella strutturazione di un’operazione di acquisto (e successiva cartolarizzazione) di un pacchetto di crediti finanziari vantati da taluni istituti di credito nei confronti del Gruppo Fratelli d’Amato (primario operatore nel settore shipping) ai fini di una riorganizzazione societaria e di una ristrutturazione del relativo indebitamento finanziario.

L’operazione ha visto inoltre la cessione di parte della flotta navale del Gruppo Fratelli d’Amato a un importante armatore internazionale nonché di taluni assets immobiliari il tutto posto originariamente a garanzia dei crediti oggetto di acquisizione da parte di SC Lowy.

DLA Piper ha agito con un team multidisciplinare coordinato dal partner Ugo Calò (nella foto) e composto dal partner e Luca Magrini e dal lead lawyer Riccardo Pagotto e da Federico Russo, Roberto Trionte e Francesco Cerri.

Il Gruppo Fratelli d’Amato è stato assistito dallo Studio Sandulli con un team composto dagli avvocati Antonio Nardone e Gaetano Improta e dallo Studio Castaldo Magliulo con un team coordinato dall’avvocato Alfonso Magliulo.

Latham & Watkins ha assistito Intesa Sanpaolo, Mediocredito Italiano e Unicredit con un team composto dal partner Andrea Novarese e dal counsel Mauro Saccani.

RCC, con un team composto dal partner Alberto Del Din e dai senior associate Sofia De Cristofaro e Fabio Zambito, ha fornito assistenza a SC Lowy in relazione agli adempimenti funzionali alla cartolarizzazione dei crediti acquistati da SC Lowy.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.