Dla Piper, Chiomenti e Deloitte nel finanziamento di Amco a Pasta Zara

Dla PiperChiomenti e Deloitte sono i consulenti legali e finanziari coinvolti nel finanziamento ipotecario e prededucibile ai sensi dell’articolo 182-quater della legge fallimentare, per complessivi 25 milioni di euro, concesso da Amco in favore di Pasta Zara, player globale nell’esportazione di pasta e secondo produttore di pasta in Italia che vanta una capacità annuale di produzione pari a circa 400.000 tonnellate di pasta, oltre 450 dipendenti a livello di gruppo nonché 3 stabilimenti produttivi dislocati nel nord Italia.

La concessione del finanziamento da parte di Amco – che avviene in esecuzione del concordato preventivo con continuità aziendale omologato dal Tribunale di Treviso nello scorso mese di gennaio – è alla base del percorso di rilancio di Pasta Zara. La nuova finanza permetterà, infatti, a Pasta Zara di far fronte ai propri impegni finanziari in attesa che il piano porti ad un riequilibrio finanziario.

Dla Piper ha assistito Amco con un team guidato dal partner Nino Lombardo e composto dagli avvocati Riccardo Pagotto e Oreste Sarra per gli aspetti finanziari e contrattuali e dal partner Alberto Angeloni per gli aspetti di natura fallimentare.
Chiomenti ha assistito Pasta Zara con un team composto dal partner Antonio Tavella e dall’avvocato Giada Caravello.

Quanto agli aspetti di natura finanziaria Pasta Zara è stata assistita da Deloitte con un team composto dal partner e head of restructuring services Mattia Franchi e dalla senior consultant Giulia Coran.

Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati seguito da Milano Notai, nella persona del notaio Giovannella Condò.

Dla Piper, Chiomenti e Deloitte nel finanziamento di Amco a Pasta Zara

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram