Diritto d’autore: Portolano Cavallo vince all’Agcom per Il Sole 24 Ore

Portolano Cavallo ha assistito Il Sole 24 Ore nel procedimento avanti l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) contro L’Eco della Stampa, uno dei principali operatori di rassegna stampa in Italia. Il Sole 24 Ore si è rivolto ad Agcom per ottenere la cessazione dello sfruttamento dei propri articoli a “riproduzione riservata” da parte de L’Eco della Stampa, in applicazione dell’art. 65 della legge sul diritto d’autore.

Il 5 maggio scorso il Consiglio dell’Autorità ha ribadito che gli articoli recanti clausola di riproduzione riservata non possono essere inseriti nelle rassegne stampa senza il consenso dell’editore e ha pertanto ordinato a L’Eco della Stampa di rimuovere dal suo servizio gli articoli de Il Sole 24 Ore muniti di detta clausola, nonché la cessazione della riproduzione di tali articoli per il futuro.

Il team legale è composto per Il Sole 24 Ore da Giovanni Marra e per Portolano Cavallo da Francesco Portolano, Lydia Mendola, Ernesto Apa e Chiara Marchisotti.

L’avvocato Apa ha commentato: “La decisione dell’Autorità, che accoglie pienamente la richiesta de Il Sole 24 Ore, non ha precedenti in oltre sei anni di vigenza del regolamento sulla tutela del copyright online: per la prima volta Agcom ha emesso un ordine di rimozione selettiva nei confronti di un soggetto italiano. Pur essendo solo un primo passo, oggi siamo lieti di questa decisione solidamente argomentata.”

 

Diritto d’autore: Portolano Cavallo vince all’Agcom per Il Sole 24 Ore

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram