martedì 11 ago 2020
HomeAmministrativoConsip vince davanti al Consiglio di Stato con Lipani Catricalà & Partners

Consip vince davanti al Consiglio di Stato con Lipani Catricalà & Partners

Consip vince davanti al Consiglio di Stato con Lipani Catricalà & Partners

Il Consiglio di Stato, confermando la sentenza di primo grado, ha stabilito in via definitiva la correttezza dell’operato di Consip  nell’esclusione della Romeo Gestioni e del Consorzio Romeo dalla gara, del valore di oltre un miliardo di euro, per l’affidamento dei servizi integrati, gestionali e operativi, da eseguirsi presso immobili adibiti prevalentemente a uso ufficio, in uso a pubbliche amministrazioni (c.d. Gara FM4).

L’esclusione del Gruppo Romeo, anche da altre procedure di gara sempre indette da Consip, era stata disposta dalla Centrale Acquisti dello Stato a seguito della valutazione, da parte di quest’ultima, di quanto emerso nel corso della indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Roma a carico di Alfredo Romeo.

All’esito delle indagini, è stata ipotizzata la commissione di gravi reati contro la pubblica amministrazione. La Romeo Gestioni e il Consorzio Romeo avevano impugnato la suddetta esclusione dalla Gara FM4 avanti al TAR Lazio che aveva rigettato il ricorso.

Lo studio Lipani Catricalà & Partners, con il patrocinio di Damiano Lipani, Francesca Sbrana (nella foto) e Anna Mazzoncini,
 ha assistito Consip davanti al Consiglio di Stato che ha respinto i ricorsi in appello, riconoscendo la piena legittimità dell’operato amministrativo.
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.