Chiomenti integra lo studio EJC – Roberti & associati per la practice di diritto europeo

Chiomenti ed EJC – Roberti & associati hanno unito le forze sulla base di un innovativo progetto per rispondere alle esigenze della crescente “federalizzazione” di ampi settori della practice legale. Presente da oltre vent’anni a Bruxelles e a Roma, EJC è la sola struttura professionale italiana ad alta specializzazione attiva su base stand alone nel campo del diritto europeo, oltre che della concorrenza e dei settori regolamentati.

Convinto delle prospettive di crescente europeizzazione di diverse branche dell’ordinamento – in primis, il diritto dei servizi finanziari e dei mercati dei capitali, oltre che del diritto societario e tributario – Chiomenti ha deciso di dar vita, in ottica sinergica e multidisciplinare, ad un team integrato di specialisti di diritto europeo e antitrust.

Il progetto si basa su una piena integrazione di EJC in Chiomenti, attraverso la creazione di un dipartimento di diritto europeo affidato a Gian Michele Roberti (nella foto), che lavorerà in stretta sinergia con gli altri dipartimenti, a cominciare da quello di diritto della concorrenza affidato a Cristoforo Osti.

Si uniranno allo studio Chiomenti, quali soci, oltre a Gian Michele Roberti, su Roma gli avvocati Guido Bellitti e Marco Serpone e su Bruxelles l’avvocato Isabella Perego ed i relativi team, professionisti di riconosciuta eccellenza ed esperienza ultraventennale nel diritto dell’Unione Europea e nei settori del diritto nazionale strettamente interconnessi con il diritto dell’Unione.

Chiomenti integra lo studio EJC – Roberti & associati per la practice di diritto europeo

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram