Allen & Overy e Jones Day nella cartolarizzazione Fca Bank da 912 milioni

Allen & Overy e Jones Day hanno prestato assistenza in una cartolarizzazione pubblica di crediti derivanti da finanziamenti auto concessi da Fca Bank, per un valore di circa 912 milioni di euro. Si tratta della prima operazione realizzata da Fca Bank in Italia in conformità alla regolamentazione europea sulle cartolarizzazioni “semplici, trasparenti e standardizzate” (sts).

Prime Collateralised Securities (Pcs) è stato coinvolto in qualità di terzo verificatore. I titoli senior e mezzanine hanno ottenuto un rating da parte di Dbrs e Fitch. Tutte le classi di titoli sono state inoltre quotate presso la Borsa del Lussemburgo e, al netto della retention mantenuta dall’originator, collocate sul mercato dei capitali.

Allen & Overy ha agito come drafting counsel assistendo Banca Imi, Crédit Agricole e Unicredit, in qualità di arrangers, joint bookrunners e joint lead managers, nonché Banco Santander, in qualità di joint lead manager, in relazione a tutti gli aspetti di strutturazione dell’operazione (ivi compresi i profili sts, le relazioni con Pcs e la relativa notifica all’Esma) con un team composto dal partner Stefano Sennhauser e dal counsel Pietro Bellone (nella foto a sinistra), coadiuvati dall’associate Erik Negretto e dai trainee Chiara D’Andolfo e Pietro Milanesi. Il partner Francesco Guelfi e il counsel Michele Milanese hanno curato gli aspetti fiscali. Un gruppo di professionisti delle sedi di Milano e Londra ha inoltre fornito consulenza in relazione ai profili di diritto inglese dell’operazione.

Jones Day ha affiancato Fca Bank con il partner Vinicio Trombetti (nella foto a destra) e l’associate Giuseppina Pagano.

Allen & Overy e Jones Day nella cartolarizzazione Fca Bank da 912 milioni

redazione@lcpublishinggroup.it

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram