mercoledì 17 gen 2018
HomeInternational Capital MarketsWhite & Case, Clifford e Pirola nell’eurobond di Esselunga

White & Case, Clifford e Pirola nell’eurobond di Esselunga

White & Case, Clifford e Pirola nell’eurobond di Esselunga

White & Case, Clifford Chance e Pirola Pennuto Zei & Associati hanno agito nell’ambito dell’emissione da parte di Esselunga di un prestito obbligazionario Eurobond rivolto a investitori istituzionali in due tranche per un valore complessivo di 1 miliardo.

La prima tranche di 500 milioni ha scadenza nel 2023 e cedola dello 0,875%. La seconda, dello stesso valore, ha scadenza nel 2027 e cedola dello 1,875%. Le obbligazioni sono quotate sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo.

Banca Imi, Citi, Mediobanca e Unicredit hanno agito in qualità di joint lead manager, mentre Banca Akros-Gruppo Banco Bmp e Ubi hanno agito come co-manager. 

Il team di White & Case ha assistito la società emittente in relazione agli aspetti di diritto italiano e inglese con un team guidato dai partner Michael Immordino (nella foto) e Ferigo Foscari insieme agli associate Alessandro Picchi, Louise Ruggiero e Charles English.

Pirola Pennuto Zei & Associati ha assistito Esselunga per gli aspetti fiscali con i partner Francesco Mantegazza e Roberta Pirola.

Clifford Chance ha assistito gli istituti di credito in relazione agli aspetti di diritto italiano e inglese dell’operazione con un team guidato dal socio Filippo Emanuele con il counsel Massimiliano Bianchi, l’associate Marco Baroni e Francesco Napoli. I profili fiscali nell’interesse degli istituti di credito sono stati curati dal counsel Marco Palanca con l’associate Andrea Sgrilli

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.