giovedì 23 mag 2019
HomeBancarioWFW con Unicredit nel finanziamento da 26,8 milioni di Energia Otto

WFW con Unicredit nel finanziamento da 26,8 milioni di Energia Otto

WFW con Unicredit nel finanziamento da 26,8 milioni di Energia Otto

Watson Farley & Williams (“WFW”) ha assistito Unicredit in un finanziamento per 26,8 milioni di euro in favore di Energia Otto, società partecipata da Belenergia & Infragreen attraverso Belex Holding, piattaforma di sviluppo per il mercato italiano.

Il finanziamento prevede due linee a medio-lungo termine e una linea di riserva per il servizio del debito. La prima delle due linee a medio-lungo termine è stata messa a disposizione allo scopo, tra l’altro, di rifinanziare l’indebitamento esistente di un portafoglio costituito da sette impianti fotovoltaici di proprietà di Energia Otto e di sue controllate e di un ulteriore impianto in fase di acquisizione, per una potenza complessiva di 10,42 MW. La seconda linea medio-lungo termine è stata messa a disposizione per rifinanziare l’indebitamento esistente relativo a ulteriori impianti che Energia Otto dovesse acquisire in futuro.

Lato Unicredit ha agito il team di infrastructure & power project finance (IPPF).

Per l’assistenza a UniCredit, WFW ha schierato un team interdisciplinare composto da Eugenio Tranchino (nella foto), responsabile del settore energy e head of Italy di WFW, e dal partner Mario D’Ovidio coadiuvato da Daniele Sani per l’assistenza attinente agli aspetti di finanziamento di progetto. Il partner Tiziana Manenti con gli associate Cristina Betti, Gianluca Di Stefano e Anthony Bellacci, hanno seguito gli aspetti di diritto amministrativo e real estate. Il senior associate Alfredo Guacci Esposito ha curato gli aspetti fiscali con il supporto di Marco Mesina.

Il ruolo di technical advisor è stato affidato a Protos Energy – società del gruppo Protos – per gli aspetti di valutazione dei rischi tecnici dell’operazione. Per Protos Energy hanno partecipato il director Roberto Libero, il solar team leader Emiliano Guerrieri e il senior specialist Antonio De Angelis.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.