lunedì 21 ott 2019
HomeCorporate M&ATutti gli studi nell’acquisizione di Carburanti 3.0 da parte di Vega Carburanti

Tutti gli studi nell’acquisizione di Carburanti 3.0 da parte di Vega Carburanti

Tutti gli studi nell’acquisizione di Carburanti 3.0 da parte di Vega Carburanti

Dentons, con un team guidato dal partner Alessandro Fosco Fagotto (in foto, a sinistra) e dall’associate Tommaso Zanirato, ha assistito un pool di banche composto da UniCredit S.p.A. (che ha ricoperto il ruolo di Sole Global Coordinator, Sole Bookrunner, Mandated Lead Arranger, Facility Agent e Original Lender), Banca IFIS S.p.A., Banco BPM S.p.A. e UBI Banca S.p.A. (che hanno ricoperto i ruoli di Mandated Lead Arrangere e Original Lenders) nell’organizzazione e strutturazione di un finanziamento volto a fornire a Vega Carburanti S.p.A. – assistita da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners – le risorse necessarie, inter alia, per il perfezionamento dell’acquisizione del 100% delle quote di Carburanti 3.0 S.r.l..

Carburanti 3.0 S.r.l. è proprietaria di una rete di 63 punti vendita dislocati in Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Marche e Puglia, ubicati prevalentemente all’interno o in prossimità dei centri commerciali di Coop Alleanza. Nel perimetro dell’acquisizione è compresa anche la partecipazione al 40% di Energya S.p.A., società che opera da centrale d’acquisto dei prodotti petroliferi destinati agli impianti stradali di distribuzione carburante, a marchio Enercoop, di proprietà delle cooperative presenti sulla rete nazionale.

GOP ha assistito Vega Carburanti S.p.A. con un team multidisciplinare composto dal partner Paolo Brugnera (in foto, a destra), coadiuvato dal senior associate Andrea Baccarin, per gli aspetti M&A. Il partner Matteo Bragantini, coadiuvato dall’associate Andrea Zorzi, ha seguito gli aspetti banking and finance mentre il partner Eva Cruellas Sada ha seguito gli aspetti antitrust.

Coop Alleanza 3.0 Soc. Coop è stata assistita da BLF Studio Legale, con un team composto dai partner Pier Luigi Morara e Giuseppe Forni e dall’associate Andrea Corbelli.

All’operazione ha partecipato anche Azimut Libera Impresa S.G.R. tramite il fondo di private debt Antares AZ I, che ha sottoscritto un prestito obbligazionario mezzanino. Azimut è stata assistita sul piano legale da Lombardi Segni e Associati con un team composto dal Partner Johannes Karner e dall’Associate Lorenzo Guadagni.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.