venerdì 21 feb 2020
HomeCorporate M&ATutti gli studi nel LBO di Naxicap e Ardian per Emera

Tutti gli studi nel LBO di Naxicap e Ardian per Emera

Tutti gli studi nel LBO di Naxicap e Ardian per Emera

Tramite un’operazione di leveraged buyout, Naxicap Partners e Ardian Co-investissement hanno acquisito la maggioranza del gruppo francese Emera, player europeo nel settore dei servizi assistenziali per gli anziani. L’operazione, del valore di circa 600 milioni di euro, riguardava dieci target in cinque paesi diversi (tra cui l’Italia) ed è stata finalizzata nel mese di dicembre 2019 grazie a un finanziamento di circa 270 milioni di euro erogato da Crédit Agricole, Crédit Industriel et Commercial, Ing e Crédit Lyonnais.

A seguito dell’operazione, il fondatore del gruppo, Claude Cheton, è rimasto il principale azionista di minoranza, mentre il management team, guidato da Eric Baugas, entra nel capitale sociale del gruppo.

La parte italiana dell’operazione è stata seguita da Lca studio legale, con Edoardo Calcaterra (nella foto) e Linda Lorenzon per gli aspetti corporate, Emanuela Rollino per gli aspetti fiscali e Luca Liberti per gli aspetti finance, nonché da Chiomenti con Giulio Pinetti per gli aspetti corporate e Antonino Guida e Andrea Alcara per gli aspetti fiscali.

Per quanto riguarda la parte francese dell’operazione, invece, il fondatore e il gruppo Emera sono stati assisti dallo studio Frieh Associés con Michel Frieh, Paul Sautier, Fayrouze Masmi-Dazi, Marina Doithier e Lorenzo Delfini per gli aspetti corporate, antitrust e labour, e dallo studio Guyard Nasri con Rachid Nasri e Anne Rossi per gli aspetti fiscali e corporate.

Naxicap Partners e Ardian Co-investissement sono stati assisti dallo studio Edge Avocats con Matthieu Lochardet, Magalie Delandsheer e Adrien Frovo per gli aspetti corporate, dallo studio Keels con Laurent Partouche e Adélie Louvigné per gli aspetti fiscali e dallo studio Mayer Brown con Patrick Teboul, Marion Minard e Julien Leris per gli aspetti finance.

Le banche finanziatrici sono state assistite dallo studio Hogan Lovells con Sophie Lok, Isabelle Rivallin e Diane Ferriol per gli aspetti finance e Laurent Ragot per gli aspetti fiscali.

Il management team del gruppo è stato affiancato dallo studio Sekri Valentin Zerouk, con Frank Sekri, Antoine Hai e Thomas Verdeil per gli aspretti corporate e fiscali.

Sagesse Retraite Santé, veicolo di proprietà di Yves Journel, azionista storico del gruppo, è stata assistita dallo studio Weil Gotshal & Manges con Frédéric Cazals, Romain Letard per gli aspetti corporate e dallo studio Hoche Avocats con Eric Quentin per gli aspetti fiscali.

Christophe Bergue, direttore generale e anch’egli azionista storico del gruppo, è stato assistito dallo studio Racine con Jean-Christophe Beaury, Emmanuelle Liess, Caroline Hazout, Xavier Rollet, Fabrice Rymarz, Quentin Cournot per gli aspetti corporate e fiscali.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.