sabato 05 dic 2020
HomeInternational Capital MarketsSimmons & Simmons e Jones Day nel buy-back da record del BTP Italia

Simmons & Simmons e Jones Day nel buy-back da record del BTP Italia

Simmons & Simmons e Jones Day nel buy-back da record del BTP Italia

La Repubblica Italiana ha effettuato un buy-back record da 4,2 miliardi di Euro avente a oggetto il BTP Italia con scadenza 12 novembre 2017 per 22,418 miliardi di Euro, a oggi la più grande emissione di un titolo di Stato in Europa. 

Contestualmente al buy-back, la Repubblica Italiana ha collocato, tramite sindacato, ulteriori tranche di cinque emissioni di BTP e CCTeu per un importo complessivo di 4,2 miliardi.

Banca IMI e Unicredit hanno agito nel contesto delle operazioni di buy-back e collocamento tramite sindacato quali dealer managers e joint lead managers.

Si tratta di una operazione molto complessa e di una formula “first of its kind” senza precedenti per un bond sovrano.

Il team di Simmons & Simmons che ha assistito Banca IMI e Unicredit nella strutturazione dell’operazione e predisposizione della relativa documentazione è stato guidato dal partner Paola Leocani (nella foto) e ha incluso l’associate Pietro Magnaghi mentre gli aspetti di diritto statunitense sono stati seguiti dal partner Charles Hawes e dall’associate Daniel Maalo.

Il team di Jones Day che ha assisitito i dealer managers/joint lead managers in relazione alla conformità del decreto di riacquisto ed emissione con l’operazione e relativa documentazione è stato guidato dal partner Piergiorgio Leofreddi (nella foto) e ha incluso l’associate Giacomo Muratore

Paola Leocani, Pietro Magnaghi e Piergiorgio Leofreddi avevano prestato assistenza anche nel contesto della emissione “Jumbo” del BTP oggetto del buy-back.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.