giovedì 26 nov 2020
HomeCorporate M&ARcs: Gop, Simmons e Clifford Chance con Della Valle e Imh chiedono chiarezza

Rcs: Gop, Simmons e Clifford Chance con Della Valle e Imh chiedono chiarezza

Rcs: Gop, Simmons e Clifford Chance con Della Valle e Imh chiedono chiarezza

Dagli auguri all’esposto. La cordata uscita sconfitta dalla battaglia di mercato per il controllo di Rcs vuole chiarezza sullo svolgimento della “competizione” a colpi di opa che ha consegnato il controllo di Rcs all’azionistia Urbano Cairo. Prima Diego Della Valle, titolare di una quota di poco superiore al 7% della Rizzoli Corriere della Sera, poi Imh, la holding guidata dalla Investindustrial di Andrea Bonomi hanno fatto sapere di aver presentato un esposto alle autorità competenti per essere rassicurate sul corretto svolgimento du tutte le procedure che hanno portato all’esito finale della battaglia per via Rizzoli.

Al fianco di Della Valle e Imh, secondo quanto appreso da legalcommunity.it, sarebbero al lavoro gli avvocati degli studi Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners (Gop), Simmons & Simmons e Clifford Chance e in particolare i soci Francesco Gianni, Augusto Santoro e Alberta Figari. Tutti e tre gli studi avevano lavorato per la cordata concorrente di Cairo negli scorsi mesi. Clifford Chance rappresentando Imh, Gop per Pirelli e Simmons & Simmons per Della Valle. Sempre secondo quanto risulta a legalcommunity.it anche gli altri componenti della cordata potrebbero muoversi in questo senso. In primis Pirelli che agirebbe sempre assistita da Gop.

Secondo quanto riferito dall’Ansa, inoltre, l’esposto sarebbe stato presentato anche in Procura. I soggetti che hanno presentato questi esposti, nelle comunicazioni ufficiali, non fanno riferimento a circostanze poco chiare, ma si limitano a chiedere alle autorità interessate di verificare la correttezza di quanto si è svolto. Secondo la Repubblica, ad occuparsi di questo possibile filone giudiziario sarebbero i penalisti Mario Zanchetti per Imh e Marco De Luca per Della Valle.

Intanto, il 21 luglio sono stati resi noti i dati definitivi riguardo l’esito dell’Opas di Cairo Communications che, sul piano legale, è stata assistita in questa operazione da BonelliErede (qui l’articolo) e ha raccolto il 48,82% del capitale di Rcs. 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.