mercoledì 23 set 2020
HomeCambio di PoltroneRccd cresce ancora, arriva Roberto Cappelli

Rccd cresce ancora, arriva Roberto Cappelli

Rccd cresce ancora, arriva Roberto Cappelli

Si amplia ancora la squadra di Rccd, lo studio Riolo Calderaro Crisostomo Del Din che, secondo quanto legalcommunity.it è in grado di rivelare in assoluta anteprima, apre le porte della propria partnership a un nuovo importante socio.

Si tratta di Roberto Cappelli (nella foto), considerato diffusamente uno dei più importanti avvocati d’affari italiani.

Cappelli dal 2011 è stato socio di Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners (Gop). In precedenza è stato socio dello studio Grimaldi, prima, durante e dopo l’alleanza con la law firm magic circle Clifford Chance dove hanno lavorato anche tre dei soci fondatori di Rccd.
Il suo ingresso in Rccd rafforzerà ulteriormente il presidio dell’area Corporate M&A della superboutique fondata da Silvio Riolo, Michele Crisostomo e Paolo Calderaro all’indomani della loro uscita da Clifford Chance nel 2009 e a cui, nel 2017, si è aggiunto Alberto Del Din con cui lo studio ha trasformato la propria insegna in Rccd.

Per effetto di questo ulteriore ingresso, lo studio cambierà nome in Rccd Cappelli. «Sono felice di intraprendere nuova avventura – commenta Roberto Cappelli – con la prospettiva di avviare un nuovo modello di studio integrato in grado di valorizzare le eccellenze e attrarre i migliori talenti garantendo qualità dell’offerta e servizi tailor-made. Ringrazio i nuovi Soci e sono convinto che con il contributo di tutti rafforzeremo ulteriormente lo Studio in Italia e all’estero».

A luglio scorso, Rccd aveva già reso noti gli arrivi di quattro nuovi professionisti di livello. In dettaglio si tratta di Giuliana Durand ed Eugenio Pizzetti arrivati con la qualifica di partner rispettivamente da Rödl & partner e Freshfields, Aian Abbas, ex Dentons entrata come of counsel nella sede di Roma e Silvia Pasqualini, counsel, proveniente da White & Case e destinata alla sede di Londra (clicca qui e leggi la notizia).

Con l’arrivo di Cappelli, come si diceva, lo studio (che quest’anno ha visto anche la nomina di Michele Crisostomo a presidente di Enel) è destinato a un ulteriore salto di qualità avviando un presidio di prima fascia nel mercato Corporate M&A. Cappelli, infatti, assiste società private e pubbliche e istituzioni finanziarie, italiane e straniere, nonché fondi di private equity, in materia di diritto societario. Segue abitualmente operazioni di fusione, scissione ed acquisizione, anche mediante trasferimento di azioni o di partecipazioni, di aziende o rami d’azienda. L’avvocato si sposterà con un piccolo gruppo di professionisti di cui fanno parte due socie: Stefania Lo Curto e Valentina Dragoni.

«Siamo entusiasti dell’arrivo di Roberto e del suo team – hanno aggiunto i Soci fondatori dello Studio -. Dalla combinazione delle nostre professionalità nasce un nuovo Studio capace di rispondere al massimo livello qualitativo e in maniera perfettamente sinergica alla richiesta di assistenza in contesti sempre più sfidanti e sempre più caratterizzati dalla sovrapposizione e convergenza dei settori di intervento. È l’inizio di una nuova fase del cammino professionale di tutti noi, proiettato verso nuovi ambiziosi traguardi».

Con l’arrivo di Cappelli, il numero dei soci di Rccd dovrebbe salire a 20 su un totale di quasi 70 professionisti.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.