Pernigotti vince al Tribunale di Torino con Di Fiore Nunziato

Pernigotti ha vinto davanti al Tribunale di Torino nel contenzioso instaurato per la restituzione delle addizionali provinciali sull’energia elettrica pagate dall’azienda ma non dovute.

In particolare, il Tribunale, aderendo all’orientamento della Corte di Cassazione, ha stabilito che l’addizionale provinciale sull’energia elettrica, che è stata versata fino al 31/12/2011 dall’utente al fornitore di energia elettrica, è illegittima perché contraria alla direttiva 2008/118/CE. La Corte di Cassazione ha stabilito che “il consumatore finale di una fornitura elettrica sulla quale siano state addebitate le imposte addizionali può esperire in sede civilistica l’ordinaria azione di ripetizione di indebito direttamente nei confronti dell’erogatore del servizio”. A seguito del suddetto principio sancito dalla Corte di Cassazione, la società che abbia assolto l’obbligo d’imposta negli anni 2010/2011, ha diritto di chiederne il rimborso, in sede civile, alla società fornitrice di energia per la restituzione.

La società ha pertanto ottenuto la piena restituzione degli importi non dovuti.

Gi aspetti legali del dossier sono stati seguiti dallo studio legale Di Fiore Nunziato, che ha agito con l’avvocato Gennaro Nunziato (nella foto) e dal manager legal affairs di Pernigotti Eduardo Di Mauro.
Pernigotti vince al Tribunale di Torino con Di Fiore Nunziato

rosailaria iaquinta

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram