mercoledì 11 dic 2019
HomeCorporate M&AOrrick e Giuggioli Agnoli nell’acquisizione di Curie da parte di Cerba

Orrick e Giuggioli Agnoli nell’acquisizione di Curie da parte di Cerba

Orrick e Giuggioli Agnoli nell’acquisizione di Curie da parte di Cerba

Cerba Hc Healthcare Italia, gruppo internazionale dedicato alla diagnostica ambulatoriale con laboratori di analisi in 16 nazioni in Europa, Africa, Stati Uniti, Asia e Oceania, ha acquistato l’intero capitale sociale di Curie consolidando, con tale acquisizione, la propria presenza in Lombardia anche all’ambito della diagnostica per immagini.

Cerba è stata assistita da Orrick con un team composto dal partner Attilio Mazzilli (nella foto), dalla managing associate Livia Maria Pedroni (nella foto), dall’of counsel Alessandro Vittoria e da Angelo Timpanaro per quanto riguarda gli aspetti corporate ed m&a relativi all’acquisizione. Per gli aspetti di diritto amministrativo, è intervenuta la partner Francesca Isgrò, coadiuvata da Edoardo Mencacci, mentre le tematiche di diritto del lavoro sono state gestite con il supporto dell’of counsel Mario Scofferi.

I venditori di Curie sono stati assistiti dallo studio Giuggioli Agnoli, con un team guidato da Giulio Giuggioli, insieme alla managing associate Robertà Ardigò e da Marta Picco per quanto riguarda gli aspetti corporate. Per gli aspetti di diritto amministrativo, è intervenuta la senior associate Francesca Vrespa, mentre le tematiche di diritto del lavoro sono state gestite dall’of counsel Luca Pennisi.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.