mercoledì 03 mar 2021
HomeDebt Capital MarketsNuova emissione da 500 mln e tender offer su obbligazioni proprie per Exor: Allen & Overy e Pedersoli gli studi

Nuova emissione da 500 mln e tender offer su obbligazioni proprie per Exor: Allen & Overy e Pedersoli gli studi

Nuova emissione da 500 mln e tender offer su obbligazioni proprie per Exor: Allen & Overy e Pedersoli gli studi

Exor ha annunciato l’emissione di un prestito obbligazionario denominato in euro per un valore nominale di 500 milioni di euro e scadenza a 10 anni (19 gennaio 2031), e, contestualmente, l’offerta volontaria di riacquisto (tender offer) in contanti di due serie di titoli di debito esistenti. La tender offer non è condizionata all’emissione dei nuovi titoli. Nelle due operazioni Allen & Overy e Pedersoli Studio Legale hanno assistito, rispettivamente, gli istituti finanziari e la società emittente Exor.

Il team di Allen & Overy che ha assistito gli istituti finanziari – tra cui BNP Paribas, Citigroup Global Markets Europe AG, ING Bank N.V., Société Générale e UniCredit Bank AG in qualità di joint lead managers e BNP Paribas, Citigroup Global Markets Limited, Société Générale e UniCredit Bank AG in qualità di dealer managers – è guidato dai partner del Dipartimento International Capital Markets Cristiano Tommasi (nella foto a sinistra) e Craig Byrne, coadiuvati dalla senior associate Sarah Capella, dalla associate Carolina Gori e dal trainee Paul Edwards. Gli aspetti di diritto olandese sono stati curati da un team coordinato dal partner Jonathan Heeringa della sede di Amsterdam.

Pedersoli Studio Legale ha affiancato Exor N.V. con un team guidato dall’equity partner Carlo Re (nella foto a destra)e che ha incluso il junior partner Stefano Milanesi e le associate Alessia Castelli e Melissa Pace.

Il prestito obbligazionario corrisponde una cedola fissa annua pari a 0,875% e i titoli saranno quotati presso l’Euro MTF Market della Borsa del Lussemburgo.

L’offerta volontaria di riacquisto da parte di Exor N.V. ha per oggetto i prestiti obbligazionari “€750,000,000 2,125 per cent. Notes due 2022” e “€650,000,000 2,50per cent. Notes due 2024” ancora in circolazione. L’offerta di riacquisto è, per quanto riguarda l’Italia, effettuata in esenzione rispetto al regime di offerta pubblica di acquisto e scambio (Opasc) ai sensi del Testo Unico della Finanza e del Regolamento Emittenti della CONSOB.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.