venerdì 07 ago 2020
HomeBancarioLegance e Dla Piper nel finanziamento da 44,2 milioni per Librerie Feltrinelli

Legance e Dla Piper nel finanziamento da 44,2 milioni per Librerie Feltrinelli

Legance e Dla Piper nel finanziamento da 44,2 milioni per Librerie Feltrinelli

Librerie Feltrinelli, in qualità di debitore, Finlibri e Librerie delle Stazioni, in qualità di società controllate, hanno sottoscritto con un pool di banche finanziatrici un nuovo contratto di finanziamento per un importo complessivo pari a 44,2 milioni di euro al fine di sostenere le proprie esigenze di capitale circolante, investimenti, costi di affitto di ramo d’azienda e/o di locazioni e costi del personale in relazione a stabilimenti produttivi e attività imprenditoriali localizzati in Italia.

La nuova finanza ha potuto beneficiare del sostegno finanziario messo a disposizione dal Governo Italiano con i decreti emanati per far fronte all’emergenza derivante dalla pandemia Covid-19, mediante emissione da parte di Sace della “Garanzia Italia”.

Legance, con un team composto dal partner Emanuele Espositi, dal counsel Giovanni Troisi e dall’associate Alessandro Marino, ha assistito un pool di banche coordinato da Intesa Sanpaolo (anche in qualità di Agente Sace) e composto da UniCredit, Banca Nazionale del Lavoro e Banco Bpm.

Il gruppo Feltrinelli è stato assistito, per quanto riguarda gli aspetti legali, da Dla Piper con un team composto dai partner Nino Lombardo e Federico Zucconi e dall’avvocato Martina Franchini, e da DC Advisory con un team composto dal Managing Director Giuliano Guarino, da Alberto Tack (Associate Director) e da Luca Maccari (Analyst) in relazione agli aspetti finanziari dell’operazione.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.