Latham & Watkins nell’emissione da 300 milioni di PeopleCert

PeopleCert, società attiva nell’offerta di programmi di formazione e certificazione personale e professionale in oltre 200 paesi e 20 lingue, ha completato con successo l’emissione obbligazionaria high yield dal valore complessivo di 300 milioni di euro con scadenza 2026.

Con i proventi dell’emissione, PeopleCert ha rifinanziato l’indebitamento sostenuto dal gruppo per l’acquisizione di Axelos, completata lo scorso 29 luglio.

Latham & Watkins ha assistito Morgan Stanley (sole global coordinator and bookrunner) e National Bank of Greece (co-manager) con un team cross-border guidato dal partner Jeff Lawlis (nella foto) con gli associate Giorgio Thomson Ignazzi, Michele Vangelisti e Kathleen McCullough per i profili di diritto US legati all’emissione, dal partner Dan Maze con gli associate Luke Lado e Jack Winfield per i profili finance e di diritto UK, e dai partner Jocelyn Noll e Karl Mah con gli associate Lukas Kutilek, Sam Duncan e Edward Moberly per i profili fiscali legati all’operazione.

Elias Neocleous & Co e Papapolitis & Papapolitis hanno assistito gli initial purcharses, rispettivamente, per i profili di diritto cipriota e greco.

Milbank Kinanis e Koumentakis & Associates Law Firm hanno assistito l’emittente, rispettivamente, per i profili di diritto US e UK, per i profili di diritto cipriota e greco.

Latham & Watkins nell’emissione da 300 milioni di PeopleCert

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram