sabato 28 nov 2020
HomeCorporate M&AKpmg e Bogoni nella cessione del calzaturificio Ballin a Chanel

Kpmg e Bogoni nella cessione del calzaturificio Ballin a Chanel

Kpmg e Bogoni nella cessione del calzaturificio Ballin a Chanel

Studio associato – consulenza legale e tributaria di Kpmg e studio Bogoni hanno assistito la famiglia Ballin nella cessione a Chanel International del 60% del capitale della propria società operativa Nillab Manifatture Italiane e dell’intero capitale della società immobiliare Cellini 04 R.E.

Kpmg ha assistito i venditori con un team composto dal commercialista Luca Parenti (nella foto), partner, e dall’avvocato Marco Simion, manager, per gli aspetti societari, mentre per gli aspetti finanziari e fiscali lo studio Bogoni è intervenuto con la commercialista Inge Bisinella.

Chanel è uno dei clienti principali del calzaturificio Ballin e questa operazione è stata motivata da interessi convergenti: l’esigenza per Ballin – attiva da oltre 75 anni nel settore della produzione di calzature da donna di lusso localizzato nel distretto della Riviera del Brenta – di appoggiarsi a un partner solido, che possa garantire una visibilità a lungo termine dell’azienda, e la volontà da parte di Chanel di rafforzare una filiera essenziale per la propria attività e quella del lusso nel suo insieme.

Il calzaturificio Ballin nasce nel 1945 a Fiesso d’Artico dalla passione e visione di fratelli Guido e Giorgio Ballin. Oggi, con 200 dipendenti e una capacità produttiva annua di 250 mila scarpe, l’azienda è guidata dai figli Gabriella, Reanna e Alessandro, insieme al genero Roberto Barina che manterrà un ruolo dirigenziale contribuendo così attivamente all’integrazione delle due realtà e allo sviluppo del business.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.