mercoledì 21 nov 2018
HomeCorporate M&AGli studi nel closing Ilva

Gli studi nel closing Ilva

Gli studi nel closing Ilva

Gli studi Cleary Gottlieb Steen & Hamilton, Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, Maisto e Associati, studio legale Alleva, il professor Andrea Zoppini, gli avvocati Giulio Angeloni e Marco Annoni hanno prestato la loro assistenza nel closing dell’operazione di affitto dei rami d’azienda del gruppo Ilva in amministrazione straordinaria da parte di ArcelorMittal.

In particolare, ArcelorMittal è stata assistita da Cleary Gottlieb Steen & Hamilton con un team composto da Mario Siragusa, Giuseppe Scassellati-Sforzolini, Claudio Di Falco, Francesco Iodice, Luca Sportelli e Simone Marcon, dell’ufficio di Roma, ed Eole Rapone, dell’ufficio di Parigi, e Mirko Von Bieberstein, dell’ufficio di Francoforte, per gli aspetti corporate italiani, francesi e tedeschi, da Marco Zotta per gli aspetti amministrativistici, da Robbert Snelders, Richard Pepper, Wladimir Novak, Fabio Chiovini e Silvia Branca, dell’ufficio di Bruxelles, per gli aspetti antitrust; da Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners con un team composto da Francesco Gianni, Gabriella Covino, Raffaele Tronci e Chiara Gianni per gli aspetti corporate, Cristina Capitanio, Veruska Crucitti, Eleonora Rainaldi e Tiziana De Virgilio per gli aspetti giuslavoristici, Elisabetta Gardini, Luna Maria Mignosa e Martina Gasparri per i profili ambientali, Stefano Cunico e Caterina Testa per gli aspetti immobiliari, Antonio Lirosi, coadiuvato dal senior associate Carmine Pepe per gli aspetti amministrativistici, Giuseppe Loffreda e Sara Reverso per gli aspetti di diritto della navigazione e dei trasporti, Marco Frulio per i profili doganali; da Maisto e Associati con Marco Valdonio, Noemi Bagnoli e Sara Montalbetti; e dallo studio legale Alleva, con Guido Carlo Alleva e Maria Cristina Amoruso.

Daniele Santoro, general counsel di ArcelorMittal per l’Italia, ha altresì seguito tutti gli aspetti dell’operazione.

I commissari straordinari del gruppo Ilva, Piero Gnudi, Enrico Laghi e Corrado Carubba, sono stati assistiti dal professor Andrea Zoppini, dall’avvocato Giulio Angeloni e dall’avvocato Marco Annoni.

Intesa Sanpaolo – socio di minoranza dell’affittuaria AM Investco con una quota pari al 5,6% del capitale sociale di quest’ultima – è stata assistita da Gatti Pavesi Bianchi con un team composto da Gianni Martoglia, Luca Faustini, Giorgio Groppi e Vittorio Cavajoni.

Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati seguiti dallo studio notarile Marchetti, con i notai Carlo Marchetti e Carlotta Marchetti.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.