venerdì 05 giu 2020
HomeCompetition&AntitrustEy nel giudizio sulla tutela del marchio “Amarone”

Ey nel giudizio sulla tutela del marchio “Amarone”

Ey nel giudizio sulla tutela del marchio “Amarone”

Lo studio legale tributario EY ha comunicato che il partner Daniele Caneva (nella foto), capo del dipartimento di IP, ed il team di Bugnion Legal di Elena Tripodi, hanno ricevuto l’incarico di proseguire lo scontro giudiziale a livello europeo in difesa del marchio nel settore dei vini “Amicone”, della casa vinicola Shenk, attaccato a livello internazionale dalla DOP “Amarone della Valpolicella” .

Il primo grado di giudizio si era concluso totalmente a favore di “Amicone” che non è stato in alcun modo ritenuto una evocazione o usurpazione della DOP “Amarone della Valpolicella”. I due segni distintivi sono stati infatti ritenuti non confondibili dall’esaminatore del marchio europeo di Alicante. Ora il processo proseguirà in appello, dove il Consorzio della Valpolicella tenta di estendere la tutela della DOP, attualmente limitata al termine geografico, anche al solo termine amarone.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.