martedì 20 feb 2018
HomeAggiornamentiCORPORATE M&A AWARDS. Primo bilancio dall’apertura del voto

CORPORATE M&A AWARDS. Primo bilancio dall’apertura del voto

CORPORATE M&A AWARDS. Primo bilancio dall’apertura del voto

A poco più di una settimana dal lancio del voto online, il primo step di un percorso che si concluderà il 6 luglio 2017 con la proclamazione dell’eccellenza legale italiana attiva nel mondo Corporate M&A, inizia a prendere forma il trend sulle preferenze attribuite ai maggiori player del mercato societario inclusi nelle categorie.

 

 

Nella categoria Studio dell’anno, i più votati ad oggi sono (in ordine alfabetico) Gattai Minoli Agostinelli & Partners, Gatti Pavesi Bianchi e Pedersoli Studio Legale. Nella categoria Avvocato dell’anno, i professionisti più votati (sempre in ordine alfabetico di studio) sono Roberto Cappelli di Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, Filippo Troisi di Legance e Antonio Pedersoli di Pedersoli Studio Legale.

 

Nella categoria M&A, gli studi con più voti al momento sono Dentons, Pedersoli Studio Legale e Santa Maria. Nella categoria Avvocato dell’anno M&A, i più votati risultano Giovanni Gazzaniga di Allen & Overy, Alessandro Marena di Pedersoli Studio Legale e Romina Guglielmetti di Starclex.

 

Nella categoria Real estate, BonelliErede, Chiomenti e DLA Piper gli studi più votati. Tra i professionisti attivi nella materia, troviamo Federico Sutti di Dentons, Domenico Tulli di Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners e Carlo Riganti di Starclex.

 

Gattai Minoli Agostinelli & Partners, Legance e Santa Maria risultano i più votati nella categoria Studio dell’anno Private equity. Per quanto riguarda l’Avvocato dell’anno Private equity, in cima abbiamo Stefano Valerio di Gatti Pavesi Bianchi, Filippo Troisi di Legance e Alessandro Marena di Pedersoli Studio Legale.

 

Nella categoria Studio dell’anno Equity capital markets, Allen & Overy, Clifford Chance e Latham & Watkins i più votati ad oggi. In quella Avvocato dell’anno Equity capital markets, spiccano Alberta Figari di Clifford Chance, Francesco Ago di Chiomenti e Claudia Parzani di Linklaters.

 

Nella categoria Studio dell’anno Contenzioso, BonelliErede, Lombardi Segni e Associati e Santa Maria i più gettonati del momento. Tra i litigator primeggiano Giuseppe Lombardi di Lombardi Segni e Associati, Marina Santarelli di Pavia e Ansaldo ed Elvezio Santarelli di Watson Farley & Williams.

 

Nella categoria Studio dell’anno Arbitrati, ARBLIT, Curtis e Santa Maria i più votati ad oggi. Mentre gli arbitri preferiti del web al momento sono Luca Radicati di Brozolo di ARBLIT, Ferdinando Emanuele di Cleary Gottlieb e Natalino Irti dell’omonimo studio.

 

Passando ora alla categoria Studio dell’anno Consulenza societaria, troviamo in cima Legalitax, Pirola Pinnuto Zei e Starclex. In quella di Avvocato dell’anno Consulenza societaria, spiccano Stefano Speroni di Dentons, Romina Guglielmetti  di Starclex ed Eugenio Tranchino di Watson Farley & Williams.

 

Nella categoria Studio dell’anno Corporate restructuring, con più voti troviamo gli studi Chiomenti, DLA Piper e Molinari e Associati. Nella stessa categoria dedicata ai professionisti, troviamo Alessandro Fosco Fagotto di Dentons, Ugo Molinari di Molinari e Associati e Maura Magioncalda di Pedersoli Studio Legale.

 

Nella categoria Studio dell’anno Competition Antitrust, con più preferenze troviamo gli studi Cleary Gottlieb, Pavia e Ansaldo e Santa Maria. Tra i professionisti, i più votati sono Mario Siragusa di Cleary Gottlieb, Luciano Di Via di Clifford Chance e Silvia D’Alberti di Gattai Minoli Agostinelli & Partners.

 

Nel Penale societario, spiccano gli studi Dinoia Federico Pelanda Simbari Uslenghi, Mucciarelli e Ponti. Tra i penalisti, invece, Guido Alleva, Franco Coppi ed Elvezio Santarelli di Watson Farley & Williams.

 

Nella categoria Insurance, tra gli studi emergono Chiomenti, Pedersoli Studio Legale e Volpe Putzolu e Russo; tra i professionisti, invece, Albina Candian di Albina Candian & Partners, Francesco Stella di Hogan Lovells e Nicolò Juvara di Molinari e Associati.

 

Nel Tax M&A, infine, CBA, Di Tanno e Associati e Facchini Rossi & Soci gli studi con più voti; tra i fiscalisti più votati troviamo Francesco Bonichi di Allen & Overy, Angelo Bonissoni di CBA e Lorenzo Piccardi di Tremonti Romagnoli Piccardi.

 

 

Cliccare qui per continuare a esprimere le vostre preferenze.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.