venerdì 21 feb 2020
HomeBancarioClifford Chance e Dentons nel finanziamento di Eolo anti “speed divide”

Clifford Chance e Dentons nel finanziamento di Eolo anti “speed divide”

Clifford Chance e Dentons nel finanziamento di Eolo anti “speed divide”

Gli studi legali Clifford Chance e Dentons hanno assistito rispettivamente Eolo e il pool di sei istituti di credito internazionali e domestici nell’ambito dell’operazione di finanziamento a favore della società. Il pool era composto da Mps Capital Services, Natixis e Unicredit, che hanno agito in qualità di global coordinator, Banca Imi, Banco Bpm, Crédit Agricole, Mps Capital Services, Natixis e Unicredit, in qualità di mandated lead arrangers e bookrunners, Banco Bpm, Crédit Agricole Italia, Intesa Sanpaolo, Mps Capital Services, Natixis e Unicredit, in qualità di banche finanziatrici e Unicredit in qualità di agente.

Clifford Chance ha prestato assistenza con un team guidato dalla counsel Francesca Cuzzocrea, coadiuvata dalla senior associate Chiara Commis (nella foto). Dentons ha agito con un team coordinato dal partner Alessandro Fosco Fagotto e dal counsel Franco Gialloreti.

Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati seguiti dal notaio Giovannella Condò di Milano Notai.

Obiettivo dell’operazione è stato quello di supportare il piano di investimenti pluriennale della società consentendo alla stessa di accelerare la crescita, in particolare, nei piccoli comuni del Sud Italia, ampliando la copertura del servizio Eolo Fwa a 100 Mega, e nelle aree che soffrono di più lo speed divide.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.