Cintioli e Lipani Catricalà vincono con Acea contro l’Agcm

Cintioli & associati – con il socio Fabio Cintioli (nella foto) e con Paolo Giugliano – e lo studio Lipani Catricalà & Partners – con il socio Antonio Catricalà e il coordinatore della practice di antitrust & regulatory Carlo Edoardo Cazzato e Enrico Spagnolello – hanno ottenuto per Acea e Acea Energia un’importante sentenza davanti al Tar Lazio in materia di accertamento di abusi di posizione dominante.

Nello specifico, è stato chiesto l’annullamento del provvedimento con il quale l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm), a conclusione dell’istruttoria A513, aveva ritenuto di affermare che il gruppo Acea avesse posto in essere una strategia escludente volta al traghettamento della clientela già rifornita a condizioni regolate verso contratti a mercato libero ed aveva conseguentemente irrogato una sanzione amministrativa di oltre 16 milioni di euro.

Il Tar Lazio, con la sentenza n. 11960 del 2019, ha annullato integralmente il provvedimento dell’Agcm e la collegata sanzione pecuniaria di oltre 16 milioni di euro, che pure avevano ricevuto risalto e diffusione mediatica. Il Tar, in particolare, ha ribaltato l’accertamento di Agcm e ha espressamente escluso la sussistenza della strategia escludente prospettata dalla Autorità, riconoscendo l’assenza di condotte che potessero dirsi “anche solo ipoteticamente in grado di perseguire l’intento di escludere gli altri operatori presenti nel mercato libero attraverso lo “svuotamento” della base clienti servita in maggior tutela”.

La sentenza odierna ha un’importanza che va oltre il caso di specie perché afferma importanti principi ai quali l’Agcm deve attenersi nell’accertamento di abusi di posizione dominante ed evidenzia che, al fine di poter configurare una violazione dell’art. 102 Tfue, è necessario dimostrare “l’esistenza di una strategia di tipo discriminatorio, in grado di determinare una preclusione concorrenziale nei confronti degli altri operatori”.

Cintioli e Lipani Catricalà vincono con Acea contro l’Agcm

redazione@lcpublishinggroup.it

Scrivi un Commento

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram