venerdì 18 ott 2019
HomeNomineCarlo Impalà e Francesco Rubino nuovi partner di Morri Rossetti

Carlo Impalà e Francesco Rubino nuovi partner di Morri Rossetti

Carlo Impalà e Francesco Rubino nuovi partner di Morri Rossetti

L’assemblea dei soci di Morri Rossetti ha deliberato la nomina di due nuovi partner: gli avvocati Carlo Impalà e Francesco Rubino.

Carlo Impalà è il responsabile del dipartimento tmt e data protection all’interno del quale assiste clienti, italiani e stranieri, in materia di diritto societario e corporate governance, contrattualistica commerciale, profili regolamentari applicabili ai settori industriali di riferimento, nonché predisposizione ed implementazione di modelli di compliance aziendale (soprattutto in ambito privacy e protezione dei dati personali). Prima di intraprendere la collaborazione con Morri Rossetti, Impalà ha maturato diverse esperienze professionali in studi internazionali, sia in Italia sia all’estero, assistendo società e gruppi industriali operanti principalmente nei settori del digitale, delle tlc, dei media e dell’ICT, nonché in ambito sanitario e automotive.

Francesco Rubino è il responsabile del dipartimento di diritto penale dell’economia e dell’impresa. Viene chiamato nella difesa giudiziale e nell’analisi degli aspetti penalistici nel contesto aziendale, tra cui quello tributario, finanziario, It ed ambientale. È altresì specializzato nella predisposizione di modelli organizzativi ed ha acquisito una solida esperienza quale membro di molteplici organismi di vigilanza di società nazionali e multinazionali. È componente del comitato di redazione di Milano della rivista “Il Penalista” edita da Giuffrè, sulla quale ha pubblicato numerosi commenti dottrinali in diritto penale. Collabora con la rivista online di IPSOA, “Il Quotidiano Giuridico” nonché con “ICT Security Magazine”.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.