Bonetti&Delia per la stabilizzazione dei ricercatori del CNR

Il Tar Lazio ha accolto la tesi dell’avvocato Santi Delia, name founder di Bonetti & Delia, secondo cui il servizio di ricerca svolto dai ricercatori negli istituti privati è utile al computo degli anni di stabilizzazione. Secondo i giudici capitolini, nell’ambito della ricerca, il servizio all’estero “è strumento fondamentale di rafforzamento delle conoscenze scientifiche e di sviluppo professionale in tutte le fasi della carriera di un ricercatore”.

Sotto la lente di ingrandimento del Tar vi sono le vicende di decine di ricercatori esclusi dalle procedure di stabilizzazione (di cui ai commi 1 e 2 del Decreto Madia) bandite dal CNR, che ha escluso il servizio speso dagli stessi presso enti di ricerca privati nonostante, spese volte, tali servizi venivano svolti in partnership con lo stesso CNR. Il Tar, con la sentenza di merito del settembre 2021, nonostante taluni precedenti di segno opposto del Consiglio di Stato, ha chiarito definitivamente che “l’attività di ricerca ha “connotazione essenzialmente oggettiva e trasversale, così da essere insensibile alla natura giuridica del soggetto a favore del quale essa viene svolta; la stessa è poi caratterizzata, oltre che per l’essenziale funzione di accrescere il patrimonio delle conoscenze raggiunte in un determinato ambito disciplinare, anche per l’utilizzo di un metodo condiviso dalla comunità dei ricercatori, con conseguente assoluta ininfluenza di peculiari caratteristiche dei soggetti che promuovono e organizzano detta attività”.

Come sostenuto in ricorso da Bonetti e Delia, difatti, la locuzione – riportata nella lex specialis della procedura – “altri enti ed istituzioni di ricerca”, mira a considerare tutte le attività di ricerca in modo uniforme, e, dunque focalizzarsi sulla natura stessa dell’attività, e non su quella del soggetto presso il quale esse sono state svolte, “ma all’unica condizione che le attività in questione siano effettivamente qualificabili come “ricerca”.

Il CNR, dunque, ha fatto errata interpretazione di quanto disposto dalla “Carta europea dei ricercatori”, nella misura in cui, non considerando tali servizi, non riconosce valore alla “mobilità tra il settore pubblico e privato, come strumento fondamentale di rafforzamento delle conoscenze scientifiche e di sviluppo professionale in tutte le fasi della carriera di un ricercatore”.

Bonetti&Delia per la stabilizzazione dei ricercatori del CNR

redazione@lcpublishinggroup.it

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram