BonelliErede in CdS con Giesse per l’Isola di Santa Maria delle Grazie

Giesse Investment, assistita da BonelliErede, ha ottenuto una vittoria in Consiglio di Stato nell’ambito del procedimento per l’assegnazione dell’Isola di Santa Maria delle Grazie, un’area artificiale sita nella laguna veneta con oltre otto secoli di storia.

Con la sentenza del 2 maggio, il Consiglio di Stato si è definitivamente pronunciato sul merito dell’appello stabilendo che l’aggiudicazione dell’isola resta a Giesse Investment, di cui è socia Giovanna Stefanel, e annullando la precedente sentenza del Tar del Veneto che aveva dichiarato inefficace la transazione con cui l’azienda sanitaria veneta aveva ceduto l’Isola alla società.

I giudici di appello – accogliendo le censure dedotte da BonelliErede e fissando un precedente in materia di accordi transattivi stipulati dalla pubblica amministrazione – hanno sottolineato come l’assegnazione dell’Isola di Santa Maria delle Grazie alla Giesse non sia riconducibile ad un provvedimento amministrativo di affidamento diretto e senza gara dell’immobile bensì a “due successivi negozi civilistici di natura transattiva, ai quali l’amministrazione risulta vincolata e cui non può più sottrarsi”. Tale circostanza preclude al giudice amministrativo la possibilità di pronunciarne la declaratoria di inefficacia poiché ciò implicherebbe il travalicamento dei limiti esterni della giurisdizione.

Nell’ambito della vicenda BonelliErede ha affiancato Giesse Investment con un team composto dal socio Luca Perfetti (nella foto) e dall’associate Antonio Giulio Carbonara.

BonelliErede in CdS con Giesse per l’Isola di Santa Maria delle Grazie

Scrivi un Commento

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram