domenica 20 mag 2018
HomeBancarioBonelliErede, CBA e GOP per il closing di Idea Ccr II

BonelliErede, CBA e GOP per il closing di Idea Ccr II

BonelliErede, CBA e GOP per il closing di Idea Ccr II

BonelliErede, CBA e  Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners (Gop) hanno seguito l’operazione che ha portato DeA Capital Alternative Funds SGR – dopo l’avvio nel 2016 di IDeA CCR I, primo fondo di crediti ristrutturati italiano – al closing del nuovo fondo da circa 300 milioni di euro denominato “IDeA CCR (Corporate Credit Recovery) II”, confermandosi in tal modo fra i primi e più attivi operatori nella gestione di fondi di ristrutturazione e di DiP (Debtor-in-Possession) financing in Italia. Al fondo – che si compone di due comparti, il comparto crediti e il comparto nuova finanza – hanno contribuito i principali gruppi bancari italiani, i quali hanno ceduto al comparto crediti del fondo crediti vantati verso 24 società, appartenenti a 9 gruppi industriali italiani, insieme a DeA Capital e ad altri investitori istituzionali che hanno contribuito a fornire al comparto nuova finanza il commitment di risorse finanziarie a supporto dei piani di rilancio delle imprese.

Invariato rispetto alla prima operazione il panel degli studi legali che hanno assistito i player coinvolti.

 CBA ha nuovamente contribuito alla progettazione e strutturazione del modello del nuovo fondo e ha seguito gli aspetti legali, regolamentari e fiscali dell’implementazione del progetto con un team multidisciplinare coordinato dal partner Luca Fabbrini (nella foto) e che ha visto coinvolti il senior associate Elena Grigò per le complessive attività di due diligence e relative ai contratti di cessione dei crediti e trasferimento delle connesse garanzie, con la supervisione del partner Matteo Bascelli, leader del team di Insolvency&Restructuring, il senior associate Emanuela Sabbatino, per i profili corporate, nonché il counsel Paolo Carrière, adjunct professor of law presso l’Università Bocconi di Milano, per gli aspetti regolamentari. Gli aspetti tributari sono stati seguiti per CBA dal socio Michele Citarella e dall’associate Ernesto Caso.

 Gop ha curato la struttura del fondo e tutti gli aspetti regolamentari incluso il regolamento di gestione del fondo con un team composto dai partner Roberto Cappelli e Andrea Marani  dal senior associate Giancarlo Ranucci e dall’associate Martina Brunetti.

 BonelliErede ha affiancato le banche UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BNL, UBI Banca, MPS, Banca IFIS e Credito Valtellinese in tutte le attività connesse alla cessione dei crediti al fondo e alla sottoscrizione delle relative quote, ivi incluse l’analisi legale dei crediti, la negoziazione dei relativi contratti di cessione e del Regolamento del Fondo e della modulistica di sottoscrizione delle quote. Per BonelliErede ha agito un team composto dal socio Paolo Oliviero e dal senior associate Gianpaolo Ciervo, membri dei Focus Team “Banche” e “Crisi Aziendali e Ristrutturazione del Debito”, e dagli associate Niccolò Riva ed Ester Zucchelli.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.