venerdì 26 feb 2021
HomeNon categorizzatoBird & Bird e Oxygy protagonisti nel lancio di “Federated Innovation”

Bird & Bird e Oxygy protagonisti nel lancio di “Federated Innovation”

Bird & Bird e Oxygy protagonisti nel lancio di “Federated Innovation”

Dall’incontro di Arexpo e Lendlease (concessionario dell’area ex Expo) con la fondamentale partecipazione di soggetti istituzionali e a forte vocazione di ricerca, denominati “Ancore” (tra cui annoveriamo Istituto di Ricerca Human Technopole, Università degli Studi di Milano, Ospedale Galeazzi e Fondazione Triulza), è nato MIND: Milan Innovation District.

Si tratta di un distretto dell’innovazione con una visione ambiziosa: quella di essere al servizio del benessere della società, sfruttando le incredibili potenzialità del contesto lombardo. Uno spazio in cui il mondo accademico, istituti di formazione e ricerca, imprese, start-up, incubatori e acceleratori scambieranno e condivideranno risorse, conoscenza e tecnologie. Lendlease intende trasformare MIND in una “Special Innovation Zone” dove combinare la presenza di real estate innovativo con servizi ad alto valore aggiunto ad un modello di ricerca e sviluppo senza precedenti.

L’assistenza di Bird & Bird, iniziata nel giugno 2019, ha avuto fin da subito l’obiettivo di aiutare Lendlease nella progettazione di un sistema che incoraggiasse non solo la collaborazione verticale (tra aziende, start-up, “Ancore” e università) all’interno di un settore specifico, ma anche la “cross- pollination” tra aziende appartenenti a settori differenti, solitamente non messe in condizioni di avviare progetti comuni; il tutto favorito da strumenti e processi IP fortemente innovativi.

«Quando ad aprile del 2019 incontrai a San Francisco per la prima volta la leadership di Lendlease – racconta Stefano Silvestri, partner di Bird & Bird – rimasi immediatamente affascinato dalla visione di un progetto tanto ambizioso e che in quella fase muoveva i primi passi traendo ispirazione anche dell’ecosistema della Bay Area. Gli eventi successivi hanno peraltro reso la visione originaria ancora più centrale per il rilancio del nostro Paese. È dunque un grande onore essere stati coinvolti in questo percorso e aver contribuito, tra le altre cose, all’individuazione della forma giuridica posta a fondamento della piattaforma di collaborazione tra imprese così prestigiose».

Bird & Bird sin dalle prime fasi di studio del progetto lavora con i colleghi di Oxygy, la propria divisione di consulenza strategica ed organizzativa, affiancando Lendlease nel concepimento di quella che ora è chiamata la “Federated Innovation” una piattaforma innovativa senza precedenti. Il 23 gennaio 2021 si è costituita una rete-soggetto a cui hanno aderito 32 imprese di settori differenti, in qualità di “founders”.

Il modello intende fondere i principi dell’open innovation e l’innovazione proprietaria, e si basa su un framework legale unico che consentirà di raccogliere nuove idee, progetti e visioni, di svilupparle in maniera rapida e lineare con modalità operative e procedure predefinite, al fine di metterle a disposizione di tutti, agendo in questo modo da “sviluppatore dell’innovazione”. Bird & Bird, aggiunge Massimiliano Mostardini, chairman della law firm internazionale, ha contribuito alla realizzazione di questo «framework legale che darà modo di raccogliere nuove idee, progetti e visioni. Da sempre la missione di Bird & Bird è quella di fornire un’ampia gamma di servizi alle organizzazioni focalizzate sulla tecnologia e fortemente orientate all’innovazione e ai diritti di proprietà intellettuale».

Bird & Bird nello specifico si è occupato dell’individuazione di processi, strumenti e contrattualistica IP fortemente innovativi e a sostegno della “cross-pollination”, della scelta della forma associativa veicolo della rete munita di soggettività giuridica, individuata dai membri della stessa come la più adeguata a regolare un ecosistema così innovativo, della definizione dei modelli contrattuali per mettere in pratica Federated Innovation e della tutela del marchio e del format “Federated Innovation”.

Oxygy ha progettato, in stretta collaborazione con Cariplo Factory la struttura fondante della Federated Innovation che è articolata in cinque livelli (Layers) con differenti prerogative, responsabilità e benefici. Si è occupata della costruzione dei cosiddetti “innovation journeys” per esplicitare il funzionamento dell’ecosistema e le transizioni da un Layer all’altro e della progettazione e facilitazione dei workshop di “onboarding” delle aziende aderenti.

«In questi ultimi 12 mesi – sottolinea Edoardo Monopoli, CEO & Partner Oxygy – abbiamo lavorato a ritmo serrato con tutti gli stakeholders del progetto contribuendo a definire la struttura fondante di Federated InnovationTM. Un lavoro di squadra, coerente con l’approccio collaborativo di Oxygy, che non si è mai fermato nonostante la pandemia, la lontananza, le difficoltà del momento storico che viviamo, a conferma delle potenzialità e dell’importanza di questo progetto per l’ecosistema milanese, italiano ed internazionale. È la conferma che l’integrazione di competenze tra Oxygy e Bird & Bird genera soluzioni innovative e di grande valore per i clienti».

Oggi oltre a Bird & Bird e Oxygy il team di lavoro, con Cariplo Factory come soggetto catalizzatore, si è aperto ad altri player e partner importanti ognuno con competenze specifiche che vanno ad arricchire il progetto. Questo Innovation team supporta la rete Federated InnovationTM, che annovera importantissime realtà internazionali e nazionali, per dare inizio ad un viaggio affascinante e ricco di spunti che ha la potenzialità di far ripartire Milano e metterla al centro di interessi ed investimenti internazionali.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.