mercoledì 21 ott 2020
HomeBancarioAshurst e Osborne Clarke nel finanziamento da 16 milioni per Renfin Hydro Italia

Ashurst e Osborne Clarke nel finanziamento da 16 milioni per Renfin Hydro Italia

Ashurst e Osborne Clarke nel finanziamento da 16 milioni per Renfin Hydro Italia

Ashurst e Osborne Clarke hanno assistito rispettivamente Renfin Hydro Italia e Bayerische Landesbank nell’operazione di finanziamento, per un totale di 16 milioni di euro, volta a realizzare l’acquisizione, da parte di Renfin Hydro Italia, delle società Insubrica Forze Motrici, Soana Forze Motrici, Idro Nembro, Genga e Lavoreit e del relativo portafoglio di impianti idroelettrici situati in diverse regioni del nord Italia.

Ashurst ha assistito il prenditore nell’operazione di finanziamento e ha curato gli aspetti di due diligence legale con un team multidisciplinare e internazionale guidato per la parte italiana dal managing partner Carloandrea Meacci (nella foto a sinistra) con la partner Elena Giuffrè per gli aspetti di diritto amministrativo, il partner Michele Milanese per la consulenza fiscale relativa al finanziamento, l’associate Paolo Gallarà e la trainee Arianna Mauri; e per la parte inglese guidato dal partner Antony Skinner con l’associate Kamila Saatova e il trainee Charles Wilson.

Osborne Clarke ha assistito Bayerische Landesbank nell’operazione di finanziamento con un team guidato, in Italia, dal partner Antonio Fugaldi (nella foto a destra), l’associate Laura Cipollone e il trainee Alessandro Carta Mantiglia Pasini, mentre, per la parte dell’operazione soggetta a diritto inglese, con un team guidato dal partner Jakub Kubicki con l’associate director Michael Kruger e la trainee Amber Bains.

Newton Business Development, membro di Pandion Partners, ha fornito servizi di consulenza finanziaria a Renfin Hydro Italia.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.