mercoledì 11 dic 2019
HomeDebt Capital MarketsAshurst con Cdp: finanziata Fiamm Autotech grazie al Panda Bond

Ashurst con Cdp: finanziata Fiamm Autotech grazie al Panda Bond

Ashurst con Cdp: finanziata Fiamm Autotech grazie al Panda Bond

Un team internazionale di Ashurst, coordinato dall’Italia, ha assistito Cassa depositi e prestiti nel finanziamento da circa 40 milioni di yuan a Fiamm Autotech, società operante in Cina del gruppo italiano Fiamm Componenti Accessori, specializzato nello sviluppo, produzione e distribuzione di avvisatori acustici e sistemi di antenne dedicati prevalentemente ad applicazioni nel settore automotive.

L’ammontare è stato interamente concesso da Cassa depositi e prestiti a valere sulla provvista riveniente dalla emissione di inaugurale Panda Bond da 1 miliardo di Renminbi conclusa con successo lo scorso 31 luglio, e si tratta della terza operazione effettuata con questo schema.

Il team di Ashurst che ha assistito Cdp è stato guidato dal partner Carloandrea Meacci, e composto dal counsel Simone Egidi (lead manager), dalla senior associate Federica Periale e dall’associate Yasmina Tourougou per la documentazione contrattuale, il counsel Fabio Balza per gli aspetti fiscali mentre gli aspetti regolamentari di diritto cinese sono stati curati da un team di avvocati di Pechino e Shanghai formato dalla counsel Yolanda Liu e dall’associate Phoebe Chen sotto la guida del partner Patrick Phua.

Le parti finanziarie dell’operazione comprendono Banca Monte dei Paschi di Siena, filiale di Shanghai, in qualità di facility and payment agent e Bank of China, filiale di Milano, in qualità di Prc advisory bank.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.