Antitrust: Patterson, modularità, interfacce e concorrenza nell’economia digitale

Modularità e interfacce in materia antitrust. A parlarne da Treviso in occasione della XIII edizione del convegno “Antitrust tra diritto nazionale e diritto dell’Unione Europea”, organizzato da Rucellai & Raffaelli, presso la Casa dei Carraresi è Mark Patterson, professore della Fordham University School of Law.

Le problematiche connesse alla modularità sono generalmente ricondotte all’interoperabilità o all’accesso all’interfaccia: centrale nel discorso antitrust è la possibilità che una società che controlla un’interfaccia possa precluderne la connessione alle imprese concorrenti. La questione si complica ulteriormente se si considera che l’eventuale esclusione incide senz’altro negativamente sulla concorrenza, ma – per altro verso – permette alla società che ha il controllo di coordinare meglio i prodotti interconnessi dalle piattaforme.

In più, spiega Patterson, spesso viene trascurato che il comportamento escludente di un’impresa può realizzarsi anche attraverso la stessa progettazione – e non solo l’uso improprio – della piattaforma, in modo tale da alterare l’equilibrio tra esclusione e integrazione dei concorrenti nell’uso della piattaforma medesima.

Patterson si incentra sull’opportunità di riconsiderare le criticità concorrenziali che si configurano in merito alla modularità, tenendo presente che: pur non impedendo l’accesso all’interfaccia, una società può porre delle condizioni e dei costi anticoncorrenziali; il potere di mercato della società non sempre può essere individuato tramite i canoni tradizionali; precisa attenzione dovrebbe essere posta sul momento in cui viene strutturata l’interfaccia.

Patterson fornisce infine una panoramica completa di alcune categorie tradizionali della materia antitrust che, a contatto con nuovi tipi di tecnologie nell’era dell’economia digitale, necessitano di essere ripensate.

 

 

 

 

Antitrust: Patterson, modularità, interfacce e concorrenza nell’economia digitale

rosailaria iaquinta

Scrivi un Commento

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram