L’antitrust da l’ok alla fusione di Sia in Nexi. Legance e GOP gli studi

In data 14 ottobre 2021 l’AGCM ha autorizzato la fusione per incorporazione di SIA in Nexi. Ne avevamo parlato in questa news, con tutti i team legali che avevano curato la maxioperazione.

I rilievi antitrust

L’operazione interessa oltre dieci mercati rilevanti (tra cui quelli dei servizi di merchant acquiring e fornitura di terminali POS, del processing, del clearing dei pagamenti, dei servizi di produzione e personalizzazione di carte di pagamento e dei servizi ATM) ricompresi nelle aree monetica, pagamenti e network services.

A seguito di approfondimenti istruttori (svoltisi lungo un arco di oltre otto mesi, a partire dalla fase di pre-filing), per quasi tutti i mercati l’AGCM ha riconosciuto l’assenza di preoccupazioni concorrenziali legate all’operazione, alla luce della loro dimensione sovranazionale. Si tratta di un approdo particolarmente rilevante, fondato su una definizione geografica dei mercati da parte dell’AGCM che riscontra la rapida evoluzione in corso, a livello europeo ed internazionale, dell’industria dei pagamenti nel contesto di un forte processo di consolidamento in atto. Solo con riferimento a due mercati, identificati come nazionali – quello relativo al processing delle transazioni sul circuito domestico e quello dei servizi di clearing dei pagamenti non-SEPA – l’AGCM ha valutato la sussistenza di possibili criticità concorrenziali – di natura solo transitoria – e, in attesa degli sviluppi attesi per tali mercati, ha richiesto l’adozione di misure comportamentali quanto al primo mercato e di natura strutturale quanto al secondo.

I team legali

In relazione al procedimento antitrust, Nexi è stata assistita da Legance, con il partner Vito Auricchio (nella foto a sinistra), la counsel Guendalina Catti de Gasperi e l’associate Gaia Bozzolan e con il partner Andrea Botti, insieme a Simpson Thacher & Bartlett, con il partner Antonio Bavasso.

SIA e CDP Equity, azionista di SIA, sono state assistite da Gianni & Origoni, con i partner Piero Fattori (nella foto a destra) e Matteo Padellaro e l’associate Mariachiara Goglione.

Per i profili di analisi economica le parti si sono rivolte a Charles River Associates, con un team guidato da Cristina Caffarra (head of European Competition Practice) e composto da Patrick Andreoli-Versbach e Stefano Callari.

L’antitrust da l’ok alla fusione di Sia in Nexi. Legance e GOP gli studi

redazione@lcpublishinggroup.it

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram