White&Case, Tremonti e Ashurst nel finanziamento da 165 milioni per Hippocrates

Lo studio legale internazionale White & Case ha assistito Hippocrates Holding in un finanziamento per complessivi 165 milioni di euro, suddiviso in una linea di credito di tipologia term da 150 milioni e in una linea di credito di tipologia revolving da 15 milioni, erogato da un pool di istituti finanziari comprendente, tra gli altri, Natixis e Banco BPM, in qualità di lender, assistiti a loro volta dallo studio legale Ashurst.

Fondata all’inizio del 2018, Hippocrates ha un network di oltre 120 farmacie situate principalmente nell’Italia centrale e settentrionale.

Il team di White & Case che ha assistito Hippocrates ha compreso i soci Michael Immordino (nella foto a sinistra, Milano e Londra), Andrea Novarese (nella foto a destra, Milano) e gli associate Bianca Caruso, Francesco Mozzone e Marco Bressan (tutti della sede di Milano).

Lo studio Tremonti Romagnoli Piccardi e associati ha assistito Hippocrates in relazione ai profili fiscali dell’operazione di finanziamento con un team composto da Lorenzo Piccardi, Stefania Trezzini, Matteo Porqueddu e Mattia Merati

Lo studio legale Ashurst ha assistito gli istituti finanziari con un team guidato dal managing partner Carloandrea Meacci (nella foto al centro, Milano) e composto dal socio Michele Milanese per gli aspetti tax, i senior associate Nicola Toscano e Katherine Williams e gli associate Paolo Gallarà e Matthew Sharpe.

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram